Confettura di pomodori verdi: incredibilmente buona!

b2ap3_thumbnail_7762155_20140728-205217_1.jpg

Il pomodoro è un frutto, e più precisamente una bacca. Provate a fingere per un attimo di trovarvi per la prima volta davanti ad un pomodoro maturo, non vi aspettereste un sapore dolce, tipo ciliegia?

In realtà ha decisamente una connotazione acida, che per molto tempo dopo la sua introduzione dalle Americhe nel sedicesimo secolo, lo hanno fatto considerare addirittura velenoso. Le prime varietà erano probabilmente di colore giallo, e da questo deriva l’attribuzione del nome “d’oro”.

Oltre alla passata e alle varie conserve che tutti conosciamo, confezionate con i pomodori rossi, con i pomodori acerbi, completamente verdi, si prepara una confettura deliziosa, che permette di non gettare i pomodori che a fine stagione non riescono a maturare.

b2ap3_thumbnail_4026077686_4f3a0e572f.jpg

Questa confettura è un vero concentrato di solanine, e va consumata con moderazione, dato che il calore non distrugge assolutamente questi alcaloidi, e vi consiglio di leggere i particolari nell’articolo:“Pomodori verdi, buoni, ma con attenzione”.

Mangiata ogni tanto non nuocerà alla salute di nessuno. Anzi, farà felice le vostre papille gustative. Io l’ho utilizzata per fare una crostata dal sapore particolare, e il resto l’ho confezionato in vasetti piccoli da regalare a natale, da gustare insieme ai formaggi.

Ingredienti

  • 300 g di pomodori verdi
  • Il succo di 3 limoni
  • La buccia di 1 limone
  • 150 g di zucchero (Come vedete ho usato zucchero bianco, quello di canna altera il sapore di questa confettura. Se pensate che un po’ di zucchero bianco vi ucciderà, please, usate un altro dolcificante senza crocifiggermi. Grazie ?
  • 2 cucchiai di estratto di vaniglia

b2ap3_thumbnail_7446344.jpg

Ho iniziato la sera prima di cuocere la confettura, tagliando i pomodori a tocchetti e mettendoli a macerare con il succo dei limoni, lo zucchero e l’estratto di vaniglia per tutta la notte.

b2ap3_thumbnail_7675475.jpg

Il giorno dopo erano immersi nel loro succo, li ho frullati velocemente con minipimer e aggiunto la scorza di limone a pezzi grandi, prima di iniziare a cuocere la confettura nello wok a coperchio chiuso fino al bollore.

b2ap3_thumbnail_7321829.jpg

Poi ho tolto il coperchio e continuato la cottura a fuoco vivace mescolando spesso. L’attenzione è ripagata dal fatto che così lo zucchero si caramella e diventa bella lucida. Subito prima di spegnere il fuoco ho minipimerato di nuovo tutto, per distruggere le bucce che nella cottura si sono staccate. Questo evita la noiosa operazione di spellare i pomodori prima di iniziare la cottura.Una volta trasferita la marmellata bollente nei vasetti io procedo sempre alla pastorizzazione, per essere tranquilla che funghi e batteri non si mettano a banchettare con le mie creazioni prima di me.

b2ap3_thumbnail_6038549.jpg

Ecco la confettura. Per altre ricette, curiosità e informazioni, seguimi su facebook!

Buon appetito!

Isy

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook