Estrattori di succo vivo BPA free: la prova prodotto di Essenzia Green

essenzia5

Estrarre succo vivo da frutta e verdura in maniera facile e sicura? Da oggi è possibile grazie a nuovi modelli di estrattori compatti e senza BPA. Come Essenzia Green, estrattore di succo a bassa velocità (40 rpm), a freddo, senza lame e con un brevetto che riduce gli elementi di estrazione in un'unica coclea. Noi lo abbiamo provato. Ed ecco cosa ne pensiamo.

Prima di tutto parliamo di un elettrodomestico che, in generale, non dovrebbe davvero mai mancare nelle nostre case, per avere uno stile di vita più sano e migliorare l'alimentazione. L'estrattore, che non scalda, non centrifuga, non spreme e non frulla, consente infattii di preparare succhi mantenendo inalterati gli enzimi e i micronutrienti più volatili necessari al benessere della persona (vitamine e antiossidanti).

Ma anche di fare comodamente in casa latti vegetali, creme, condimenti, sorbetti e gelati, salse, alimenti per l'infanzia o raw food. Arrivati sul mercato da qualche anno, gli estrattori oggi si sono evoluti verso una maggiore efficienza e un minor prezzo, diventando sempre più accessibili e sempre meno ingombranti e più funzionali. E questo modello, tra gli estrattori verticali, è il primo in Bpa free.

più COMPATTO E FACILE DA PULIRE - Come elemento vincente senza dubbio c'è il suo design compatto, basato sull'idea di eliminare il più possibile lo spazio occupato in cucina. In effetti, è possibile posizionarlo ovunque, anche in spazi ristretti, grazie alle ridotte dimensioni e allo sviluppo in verticale.

Diminuiscono anche i 'disagi' nella pulizia: facile da utilizzare e da lavare dopo il suo uso grazie alla coclea (il cuore dell'estrazione) 3 in 1, che permette di smontare, pulire e rimontare l'elettrodomestico in una manciata di minuti.

essenzia2

Unico neo, per ora non è ancora possibile cambiare 'la larghezza delle maglie' (fori di uscita del succo), al fine di permettere l'uso di più grandezze e realizzare gelati, sorbetti o smoothies. Ma l'azienda assicura che i nuovi filtri saranno disponibili da febbraio.

SICUREZZA E BASSI COSTI DI MANUTENZIONE - Ad averci colpito, però, è soprattutto il fatto che Essenzia Green, realizzato interamente in Tritan, una resina ecologica di altissima qualità ultra resistente, abbia i materiali a contatto con il succo BPA free (senza bisfenolo A) e BPS free (senza bisfenolo S), certificati FDA approved come adatti per uso medico e alimentare. Non contiene neanche PVC e Flatati, così si può estrarre il succo in assoluta sicurezza per la salute.

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE - Ecco cosa abbiamo trovato nella confezione:

  • Unità centrale con corpo motore DC da 150 W (40 giri/minuto)
  • Brocca raccogli succo in Tritan
  • Gruppo di estrazione succo con coclea 3 in 1 provvista del nuovo sistema EasyLock in materiale Tritan, che permette il cambio rapido del filtro
  • Coperchio con sistema "More Juice System" integrato
  • Pestello
  • 2 recipienti da 1,5 L. per raccolta succo e polpa
  • Spazzolino per pulizia finale delle parti interne
  • Manuale istruzioni in lingua italiana
  • Un utile ricettario

essenzia4

COME SI USA – Prima di tutto bisogna preparare gli ingredienti, tagliando a pezzi frutta e verdura direttamente con la buccia (magari meglio acquistare prodotti biologici e non trattati chimicamente), ma eliminando le parti più dure, come il nocciolo di pesche, ciliegie o susine. Occhio, però: non tutti i frutti vanno estratti con la buccia, come gli agrumi e il melograno. Le istruzioni sconsigliano l'utilizzo di carciofi, verza e cavolo nero.

Il taglio di frutta e verdura è un'operazione che potete effettuare anche la sera prima, così non vi resterà che inserire la materia prima nell'estrattore a colazione. Vi basterà chiudere frutta e verdura a pezzi in un contenitore ermetico e riporla in frigo. La mattina dopo non resta che inserire gli ingredienti dall'alto, utilizzando l'apposita apertura.

Il tasto di accensione On e OFF è nella parte posteriore, mentre la funzione REV, che inverte il senso di rotazione, serve quando qualche pezzo di frutta e verdura resta bloccato all'interno. Una volta avviato, da un lato otterremo il succo, dall'altro gli scarti. Non buttateli! Sono una risorsa ricca di fibre che potrete utilizzare per preparare numerosi piatti anti-spreco.

LEGGI ANCHE: Scarti della centrifuga e del latte vegetale: 10 ricette per riutilizzarli

Smontaggio e pulizia, come detto, sono velocissimi. Neanche tre minuti di orologio in totale. Non vi resta, quindi, che sbizzarrirvi con i tantissimi accoppiamenti salutari possibili. E fare dell'autoproduzione il vostro mantra!

Ad oggi io ne ho provati tantissimi: prezzemolo, sedano, mele e carote; kiwi mele e arance; cetrioli, mela verde e zenzero; pera e zenzero; lamponi e melograno; barbabietola e mela. E chi più ne ha più ne metta. Nella foto potete vedere il succo realizzato con mezzo avocado, una mela rossa e carote.

essenzia

Cos'altro aggiungere? Da quando un estrattore è entrato in casa consumiamo molta più frutta e verdura, di tutti i colori!

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Centrifugati: 10 ricette per depurare l'organismo

Succhi, centrifugati e frullati: 10 libri di ricette da non perdere

10 frullati disintossicanti per depurare l'organismo

15 ricette per frullati gustosi e salutari

Estrattori di succo vivo: la prova prodotto di Essenzia