trash-me-day-4-in-the-subway

Vi siete mai chiesti quanta spazzatura una singola persona riesce ad accumulare in un mese? Probabilmente siamo consapevoli che ognuno di noi produce molti rifiuti e che spesso si abbandona allo spreco alimentare, ma l’attivista Rob Greenfield, attraverso un esperimento, ci mette davanti alla realtà.

Vi avevamo già parlato di lui e delle sue battaglie, diventate stili di vita, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle risorse del nostro Pianeta. Qualche anno fa, Greenfield si era nutrito per un’intera settimana solo di avanzi recuperati tra i bidoni della spazzatura, poi aveva detto addio alla doccia per un anno (senza puzzare) ed ecco ora la sua ultima missione.

LEGGI anche: ROB GREENFIELD, L'UOMO CHE SI NUTRE DI CIBO GETTATO NELLA SPAZZATURA PER DENUNCIARE GLI SPRECHI ALIMENTARI

Con il suo progetto ‘Trash me’ per un mese, l’attivista sta indossando ogni singolo rifiuto che produce.

"L'americano medio genera 4,5 chili di spazzatura al giorno, ciò significa che raggiungerò i 135 chili in 30 giorni. La maggior parte delle persone non pensa mai a quanti rifiuti produce perché quando li getta via non se ne ricorda più, dice Greenfiled a greenMe.it.

L’obiettivo, quindi, di mettersi addosso la spazzatura e andare in giro per New York, come se nulla fosse, è proprio quello di mostrare la realtà attraverso video e foto postati su Facebook

Una sorta di docureality in cui l’attivista sostenuto da un team, ha come mission quella di educare e ispirare le persone a fare scelte più consapevoli, attuando cambiamenti positivi nella loro vita che facciano bene all’ambiente, ma anche al portafoglio.

LEGGI anche: ROB GREENFIELD: NEGLI USA A CACCIA DI CIBO GETTATO VIA NEI CASSONETTI (FOTO)

L’idea è nata dopo aver visto discariche traboccanti e oceani disseminati dalla spazzatura. Sono gli imballaggi di cibo a inquinare di più.

"Ognuno di noi ha il dovere come individuo di contribuire a influire positivamente sul mondo che ci circonda. I video mantengono un carattere divertente, ma il problema è molto serio e c’è ancora tanto da fare”, continua.

LEGGI anche: ROB GREENFIELD, L'UOMO CHE HA DETTO ADDIO ALLA DOCCIA PER UN ANNO (SENZA PUZZARE) - FOTO

trash me rob greenfield day 8 subway


"Sono sempre alla ricerca di qualche idea che possa influenzare il mondo. Il progetto sta andando davvero alla grande e sono stupito di come sta rispondendo la gente. Ovunque io vada mi chiedono spiegazioni e sono contento di dire loro cosa si nasconde dietro a questa spazzatura messa addosso".

Dominella Trunfio

Foto:Rob Greenfield

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

banner orto native

La guida utile

La guida per fare un orto in piccoli spazi. Chiara, veloce e gratuita!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram