erbacce e dintorni cover

Avete dei dubbi sull’identificazione di una pianta spontanea o di un fiore? Volete entrare in gioco per salvaguardare la biodiversità e i semi antichi? Vi sarà forse successo di vedere spuntare nel vostro orto o in giardino una pianta di cui non conoscevate il nome o magari vi capita di passeggiare in campagna o in un parco e di non saper indicare la tipologia dei fiori e delle piante che incontrate.

Su Facebook esiste una risorsa che può darvi una mano nel riconoscere le erbe spontanee. Si tratta del gruppo Erbacce e Dintorni. Il gruppo è davvero numeroso dato che conta più di 19 mila iscritti. Giorno dopo giorno i diversi utenti hanno arricchito il gruppo di immagini e di informazioni. Nel gruppo troviamo utenti esperti che sono in grado di riconoscere le piante e i fiori osservando le fotografie di chi nel dubbio le posta per chiedere un consiglio. 

In questo modo si crea una vera e propria rete di solidarietà per il riconoscimento delle piante e dei fiori e per la loro salvaguardia. L’attività del gruppo, però, va ben oltre il riconoscimento delle piante e si occupa di agricoltura biologica e di orto naturale, con consigli per la cura e per la protezione delle piante e per la salvaguardia dei semi rari, antichi e autoprodotti.

Infatti il riconoscimento delle erbe spontanee è davvero interessante ma in realtà è in parte un vero e proprio punto di partenza per approfondire delle tematiche ancora più importanti. Ne abbiamo parlato con Roberta Rossini, la fondatrice del gruppo Erbacce e Dintorni che ci ha spiegato che:

“Il gruppo è nato a partire da alcuni intenti basilari, che sono soprattutto la salvaguardia e la diffusione della biodiversità. A partire dai semi e dalle piante l’uomo si è curato per secoli e ora è il momento di riscoprire proprio questi utilizzi che sono andati un po’ perduti. La salvaguardia delle erbe spontanee e della biodiversità serve per proteggere l’ambiente ed è una vera e propria missione”.

Si tratta di una missione, come ci ha spiegato la fondatrice del gruppo, che non riguarda soltanto il riconoscimento delle erbe spontanee che possiamo incontrare nella vita di tutti i giorni ma soprattutto la salvaguardia delle piante antiche e dei semi rari che rischiano di scomparire. Ogni anno il gruppo Erbacce e Dintorni organizza degli scambi di semi rari e antichi. Su questo argomento molto delicato e fondamentale è attiva una collaborazione con il gruppo Amici dell’orto 2, che si dedica soprattutto alla conservazione e alla coltivazione di semi e ortaggi antichi e tradizionali.

Le collaborazioni con altri gruppi e associazioni servono per sensibilizzare i cittadini all’importanza della salvaguardia della biodiversità e dei semi antichi sia a livello nazionale che internazionale.

Inoltre, membri del gruppo che utilizzano erbe e fiori per preparare delle ricette e per l’autoproduzione possono condividere con gli altri iscritti immagini e consigli. Così ci si può confrontare e si trovano tante informazioni e suggerimenti sempre a portata di mano da mettere subito in pratica nella vita di tutti i giorni.

erbacce e dintorni 1

Oltre alla pagina di discussione del gruppo, dove si può intervenire con post, foto e commenti, vi consigliamo di tenere d’occhio le sezioni dedicate agli eventi e ai file condivisi. Ad esempio, tra gli eventi segnalati nel gruppo scopriamo che il 28 e 29 maggio in provincia di Roma ci sarà un’iniziativa - di cui Erbacce e Dintorni sarà ospite - dedicata alle erbe spontanee e alle conoscenze tradizionali che ruotano intorno a questo mondo meraviglioso, con un focus sulle rose a partire dalle varietà più antiche fino alle rose moderne.

erbacce e dintorni 2

Il prossimo evento importante dedicato alla salvaguardia delle sementi si svolgerà l’1 e 2 ottobre 2016 come raduno annuale del gruppo Erbacce e Dintorni (il primo si era svolto nel 2015) e come risposta alla ‘call to action’ del movimento per la salvaguardia dei semi Seed Freedom (leggi e sottoscrivi qui la 'chiamata all'azione per la libertà dei semi') in collaborazione per quanto riguarda l'organizzazione con Rossella Radha e l'associazione Maka Terra. 

"È tempo di agire, di cambiare, di prendere posizione ed impegnarsi. È tempo di diffondere nuove consapevolezze. Per questo rinnoviamo il nostro impegno con questo secondo evento, chiamando a raccolta tutti coloro che, a vario titolo, si occupano di natura, di erbe, benessere e cure non convenzionali, biodiversità, sostenibilità e alimentazione naturale a livello nazionale e internazionale". Teniamo conto di queste parole per scendere in campo nel vero senso della parola per la difesa della biodiversità.

Infine, nella sezione dei file del gruppo potrete trovare tanti consigli dedicati all’agricoltura biologica e alla cura dell’orto, tutto all’insegna del rispetto della natura e di una vita in armonia con l’ambiente, dei valori che condividiamo pienamente. Per concludere, imparare a riconoscere le piante vi sarà utile per creare un meraviglioso erbario fai-da-te, un vero e proprio diario della natura, ma potrete anche andare oltre ed iniziare a coltivare il vostro orto 'biodiverso' proprio a partire dai suggerimenti del gruppo.

Scopri qui la pagina Facebook del gruppo Erbacce e Dintorni.

Marta Albè

Leggi anche:

 
 

 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram