ocean_cleanup_cover

È uno dei progetti ambientali più ambiziosi del Pianeta, perché potrebbe eliminare finalmente le microplastiche dagli oceani riducendo in maniera drastica l’inquinamento marino.

Una storia che vi avevamo già raccontato agli albori, quando l’allora diciottenne Boyan Slat aveva ideato un dispositivo per raccogliere ben 7.250.000 tonnellate di rifiuti in soli 5 anni. Oggi arriva la bella notizia: il ragazzo è riuscito a raccogliere il denaro necessario per realizzare il suo prototipo.

LEGGI anche: PLASTICA: RAGAZZO DI 19 ANNI INVENTA DISPOSITIVO PER RIPULIRE GLI OCEANI

boyan

"Ogni anno circa 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare. Questo causa un problema ambientale perché almeno un milione di uccelli marini e 100mila mammiferi, tra cui la foca monaca e le tartarughe muoiono per i detriti, un grave danno sull’economia dei paesi per la rimozione dalle spiagge dei rifiuti nonché numerosi effetti sulla salute", si legge sul sito.

L’allora giovane studente, classe 94 aveva iniziato a ipotizzare quello che attualmente è l’Ocean Array Cleanup, un dispositivo profondo tre metri con due lunghe braccia per catturare i rifiuti, una sorta di imbuto gigante. L'angolo dei bracci spinge la plastica a galleggiare nella direzione della piattaforma di raccolta. Qui viene poi filtrata, separata dal plancton e conservata per il riciclo.

LEGGI anche: PLASTICA: L'IDEA DI UN RAGAZZO PER RIPULIRE GLI OCEANI È REALTA'. IN GIAPPONE DAL 2016

Gli studi di fattibilità avevano dimostrato l’efficacia dell’invenzione e Slat è andato avanti raccogliendo sulla piattaforma 1 milione e mezzo di euro per costruire il dispositivo che in questi giorni, inizia a essere testato nel mare del Nord.

 ocean cleanup

LEGGI anche: PLASTICA: COME DIMEZZARE LE ISOLE DI RIFIUTI NELL'OCEANO GRAZIE ALL'INVENZIONE DI UN 19ENNE

Un momento storico che potrebbe segnare una svolta ambientale. L'Ocean Array Cleanup non usa combustibili di alcun tipo per attirare la plastica ma sfrutta le correnti oceaniche naturali e il vento e le barriere galleggianti sono state progettate per impedire agli abitanti del mare di rimanere impigliati.

ocean cleanup array boyan slat1

Dominella Trunfio

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram