Studente di 10 anni raccoglie linguette di lattine in cambio di una sedia a rotelle motorizzata per la sua maestra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I bambini riescono sempre a stupirci e quando meno ce lo aspettiamo, sono capaci di gesti di grande maturità e dolcezza. Lo dimostra la commovente storia di Gabriel Jesus, bambino di 10 anni che ha avuto un’idea brillante all’insegna della solidarietà.

Ispirato da internet, dove ha visto una campagna che promuoveva la raccolta di linguette in alluminio, quelle delle lattine, in cambio di sedie a rotelle, ha deciso di raccoglierne in gran quantità per ottenere una sedia motorizzata per la sua maestra, rimasta paraplegica durante una rapina a causa dei proiettili che l’avevano colpita, costringendola in ospedale per due mesi. Un periodo difficile della sua vita, da poco era diventata madre ed era stata persino lasciata dal marito, in seguito al quale riuscì a risollevarsi, finendo le scuole su una sedia a rotelle e iniziando a insegnare grazie a una borsa di studio in pedagogia.

Gabriel, vedendola muoversi con difficoltà sulla sedia, spinta di volta in volta dagli studenti, diceva da tempo a sua madre che la maestra era affaticata e che per questo, voleva procurargli una sedia motorizzata più confortevole.

Non potendo riuscirci da solo, ha ben pensato di coinvolgere tutta la scuola Vereadora Astrea Barral Nebias, situata a Mogi das Cruzes (SP), per raccogliere la quantità di linguette necessaria per lo scambio, corrispondente a 120 bottiglie piene di linguette.

Non appena la maestra ha saputo dell’iniziativa ne è rimasta fortemente colpita, come ha specificato sulla propria pagina fb:

“Per chi non lo sa, il mio allievo Gabriel Jesus, di propria iniziativa, è iniziato all’inizio di quest’anno, una raccolta di sigilli di lattine di alluminio, per lo scambio “acquisto”, di una sedia A ruote nuove per me. Il che mi ha reso molto felice e colpita da una tale iniziativa per un bambino.”

Nella scuola di Eliana e Gabriel già da tempo si è iniziato a parlare dell’importanza della solidarietà e grazie a questo nuovo approccio, adottato per dissuadere atteggiamenti all’insegna del bullismo e della prepotenza, alunni e insegnanti si sono particolarmente affezionati gli uni agli altri. E ne è una perfetta dimostrazione l’iniziativa solidale di Gabriel!

Per ora il bambino è riuscito a riempire di linguette una trentina di bottiglie da 2 litri ma per poter fare lo scambio, ha bisogno di altre 90 bottiglie. Un obiettivo ambizioso che siamo certi riuscirà a raggiungere!

FONTI: Facebook/razoesparaacreditar.com

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook