La bimba siriana che rideva sotto le bombe è salva e potrà avere una nuova vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Era diventata celebre per un video girato dal papà, Selva, la bambina siriana che rideva sotto le bombe pensando che fosse un gioco. E ora la sua storia ha avuto un lieto fine perché ha raggiunto la Turchia con i genitori, dove rimarrà a vivere. Si stabiliranno nella provincia di Hatay nel sud-est del paese dopo essere fuggiti dalla provincia siriana di Idlib, sotto assedio.

Il padre di Selva, Abdullah Mohamad, dopo il primo video girato sotto le bombe, è stato filmato in un video girato al confine tra Siria e Turchia dall’Agenzia di stampa turca Anadolu e ripreso dalla Reuters:

“Spero che presto la guerra in Siria finisca e che io sia in grado di tornare”. 

Non si tratta dell’unica famiglia ad aver abbandonato la provincia di Idlib a causa della guerra, altre 900.000 persone avrebbero abbandonato la regione nel frattempo, secondo le Nazioni Unite.

Stando all’Hrw, Human Rights Watch World Report 2019, la guerra civile in Siria è iniziata nel 2011 causando oltre 500.000 morti fino a marzo 2018.

FONTE: Twitter

Ti potrebbe interessare anche:

I bambini siriani stanno morendo di freddo. La tragedia umanitaria più grave del mondo non fa rumore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook