Robert Lee, il ragazzo che raccoglie il cibo avanzato dai ristoranti e lo dona ai senzatetto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Perché sprecare il cibo avanzato nei ristoranti? Un’ottima soluzione sarebbe quella di donarlo ai senzatettoquando è ancora perfettamente commestibile. Ci ha pensato Robert Lee, un 24enne di New York che ha deciso di agire per fare la differenza del mondo.

È il fondatore dell’iniziativa Rescuing Leftover Cuisine (RLC), nata per sfamare i senzatetto attraverso la raccolta di del cibo sprecato da bar e ristoranti. Il cibo recuperato viene donato ai poveri e alle persone in difficoltà.

Robert ha imparato dai suoi genitori a non sprecare il cibo. Quando era al college ha trascorso alcuni anni come volontario nei gruppi dei New York Two Birds, offrendo cibo nelle mense e nei rifugi per i senzatetto. Proprio durante questo periodo si è reso conto di poter semplificare il sistema di donazione dei pasti.

Ora Robert e i suoi colleghi attraversano le strade di New York muniti di sacchetti di carta e raccolgono il cibo avanzato – che altrimenti finirebbe tra i rifiuti – in bar e ristoranti. Il gruppo raccoglie fino a 120 chili di cibo al giorno e lo consegna prontamente ai vicini rifugi per i senzatetto.

La squadra di RLC non si occupa solo di raccogliere e donare il cibo ma anche di registrare con precisione tutto ciò che viene donato. Si tratta, a parere di Robert Lee, di un modello facile da applicare in tutto il mondo.

D’altra parte, la donazione di cibo sta diventando la soluzione più utilizzata al mondo da parte di aziende e privati per eliminare gli sprechi alimentari nelle loro comunità. In questo modo il soccorso alimentare diventa sostenibile e universale. Quello della fame potrebbe diventare solo un ricordo se tutti ci impegnassimo in una missione di questo tipo. Siete d’accordo? Esistono già esempi simili nelle vostre città?

Marta Albè

Fonte foto: rescuingleftovercuisine.org

Leggi anche:

Sprechi alimentari: la bimba di 13 anni che dona il cibo della mensa ai senzatetto
Mense scolastiche: i bimbi di Milano potranno portare a casa il cibo avanzato
Pizza in sospeso per i senzatetto: 8500 fette donate in un anno grazie a clienti generosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook