Riceve in regalo una Barbie con sedia a rotelle: la reazione di questa bimba disabile scalda il cuore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non è riuscita a trattenere la gioia e l’emozione nel vedere una Barbie sulla sedia a rotelle, proprio come lei. Ella Rogers è una bambina di due anni e un incredibile filmato mostra l’importanza fondamentale dell’inclusione e del sentirsi rappresentati, anche a partire dai giocattoli.

I genitori della piccola le hanno regalato una delle Barbie “Fashionistas”, la linea lanciata dalla Mattel per promuovere la diversità tra bambine e bambini. Questa nuova linea comprende numerosi modelli di Barbie: quella pelata, con la vitiligine, la curvy e con diverse disabilità fisiche. L’obiettivo è quello di aiutare i più piccoli a sentirsi meno diversi e ad accettarsi più facilmente per essere più a loro agio nella società.

Ella Rogers è affetta spina bifida, una malformazione congenita della colonna vertebrale  che colpisce il sistema nervoso centrale. Il caso di questa bimba è particolarmente grave in quanto è paralizzata dalla vita in giù, quindi ha bisogno di una sedia a rotelle per muoversi. Nonostante la sua condizione, Ella ha il desiderio di giocare e divertirsi come tutti gli altri bimbi e la nuova linea della Mattel sembra fare proprio al suo caso.

“È come qualsiasi altra bambina. Comunica attraverso il linguaggio dei segni e capisce tutto” racconta Lacey Brown-Rogers, madre di Ella.“È incredibile sapere che è stata creata una Barbie sulla sedia a rotelle perché si sente rappresentata”.

Fonte: News4sa/Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook