Ragazzo con distrofia muscolare si laurea in Ingegneria meccanica, e dimostra che la disabilità non è d’ostacolo ai sogni

Si chiama Giovanni Bellino, è un ragazzo ambizioso e determinato, con una particolarità: convive con la distrofia muscolare di Duchenne, malattia neuromuscolare che provoca atrofia e debolezza muscolare, degenerazione dei muscoli scheletrici, lisci e cardiaci.

Una malattia con cui non è facile convivere e che, tuttavia, non ha scoraggiato Giovanni, tutt’altro. Lui ha deciso di sfidarla utilizzandola come stimolo per superare qualunque ostacolo e invitando tutti i disabili a fare lo stesso, senza tirarsi indietro di fronte alle sfide della vita.

laurea

La sua determinazione gli ha consentito di ottenere una laurea magistrale in Ingegneria meccanica presso il Politecnico di Bari.

Ora il suo obiettivo è chiaro, migliorare l’ambiente che lo circonda e rendere le strutture del Poliba più accessibili e con più crediti formativi per gli studenti tutor che sono di supporto ai disabili. A proposito di questi ultimi, in un’intervista a “la Repubblica” ha dichiarato che i diversamente abili non devono aver paura di uscire di casa incoraggiandoli ad affrontare tutte le sfide della vita e a inseguire i propri sogni.

E per celebrare questo importante traguardo, su facebook ha scritto:

“Quest’oggi ho 110 buoni motivi per sentirmi soddisfatto, rilassato e godermi queste feste in completo dolce far nulla o quasi, ma soprattutto per ringraziare quanti hanno condiviso con me questo giorno in tutte le maniere possibili e a chi avrebbe voluto ma non c’è riuscito.”

Complimenti Giovanni, per la tua laurea, per il tuo coraggio, per la tua determinazione e la tua voglia di aiutare e ispirare altri ragazzi disabili, oltre la paura.

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Facebook

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook