Pizze gratis a poveri e senzatetto: la bella iniziativa di solidarietà al via da domani a Napoli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pizza gratis ai bisognosi e ai senza fissa dimora. Da domani a Napoli tornerà questa bellissima iniziativa grazie alla collaborazione tra il mastro pizzaiolo Errico Porzio, la Caritas di Napoli e l’associazione “Angeli di Strada Villanova” da tempo impegnata nella distribuzione di pasti gratuiti ai senzatetto della città.

“Abbiamo iniziato l’attività per strada 7 anni fa come Angeli di Strada Villanova nel distribuire alimenti e ciò che serve ai senza fissa dimora. Usciamo ogni lunedì sera e in varie occasioni abbiamo coinvolto anche l’amico e mastro pizzaiolo Errico Porzio, che ci ha appoggiati in una serie di manifestazioni, anche prima della pandemia” ha detto a GreenMe Marcello Ciucci, fondatore di Angeli di Strada Villanova.

La collaborazone tra Porzio e Angeli di Strada Villanova nasce infatti 5 anni fa. Da allora, ogni lundì la storica pizzeria napoletana prepara tra 40-50 pizze fritte che gli “Angeli” portano ai senzatetto.

Ora anche la Caritas di Fuorigrotta si è rivolta alla pizzeria, che non solo si è offerta di donare circa 50 pizze una volta alla settimana ma si occuperà anche di portarle ai bisognosi.

“Con l’associazione Angeli di strada lo facciamo ogni lunedì, ci siamo fermati solo durante il lockodown. Dopo siamo stati contattati anche dalla Caritas di Fuorigrotta che aiutiamo una volta a settimana” ci racconta il mastro pizzaiolo Errico Porzio.

pizza senzatetto napoli

©Marcello Ciucci

Da domani alle 11 il forno di Errico sarà già al lavoro per preparare le pizze che attorno alle 12.15 serviranno a sfamare chi ne ha bisogno. Purtroppo il coronavirus ha reso ancora più complicata la vita di molte persone, che spesso fanno ricorso agli aiuti di associazioni locali e della Caritas semplicemente per nutrirsi. Per questo Porzio ha chiesto a tutti di aiutare chi ha davvero bisogno di una mano in questo periodo così difficile:

“Rivolgiamo un appello a tutte altre le realtà locali, imprenditori, ristoratori, pasticceri. Aiutate anche voi e aiutateci ad aiutare. Poter dare una mano ai bisognosi fa bene anche a chi dona. Fino a che non vedi coi tuoi occhi cosa succede, non ti rendi conto. Ci sono famiglie, anziani, giovani. Qualche volta, quando abbiamo portato le pizze ci hanno applaudito. Sono cose che ci commuovono” ci racconta. “Noi cerchiamo anche di tenere conto delle esigenze alimentari, ad esempio di chi è di religione musulmana e non mangia il maiale”.

Un appello che giriamo a tutti i ristoratori e pizzaioli di Napoli e di tutta Italia!

Fonti di riferimento:

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook