Valentina, la pianista tredicenne su sedia a rotelle che suona in maniera divina e insegna a tutti noi a non arrenderci mai [VIDEO]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Valentina Irlando è una giovanissima pianista che a soli 13 anni incanta chi la ascolta suonando perfettamente i brani di Beethoven e Chopin.

La ragazza, originaria di Locorotondo in Puglia, soffre di una rara patologia  muscolare che la costringe alla sedia a rotelle da sempre. A 12 anni ha iniziato a coltivare la passione per la musica attraverso lo studio del piano e dimostrando così un talento innato: Valentina è riuscita a fare dei progressi enormi in un solo anno di esercizio, la sua velocità di apprendimento è eccezionale e i suoi progressi sono straordinariamente rapidi.

Penso che il mio amore per il pianoforte fosse innato. Sono stata io ad accorgermene in ritardo.

I primi indizi di un talento nascosto erano deducibili già dall’infanzia: i genitori le avevano regalato un piano giocattolo con cui la piccola si divertiva, mentre il nonno, notata la particolare inclinazione musicale della bambina, spingeva perché la mamma e il papà le comprassero un vero strumento.

Oggi, dopo un solo anno di studio la pianista esegue in maniera impeccabile brani come “Preludio in Mi minore” e “Notturno in Mi minore” con una sicurezza e un trasporto che emozionano chiunque la ascolti, tanto che i video delle sue performance sono diventati virali in pochissimo tempo.

Valentina posta sul suo profilo Instagram (valentinairlandothepiantist) dei brevi filmati che mostrano il suo talento, accompagnato da uno studio costante di almeno 2 o 3 ore al giorno.

Esercitarmi anche tre ore al giorno per me non è un peso, anzi cerco così di coltivare la mia naturale predisposizione.

Sulla sua pagina si definisce “la prima pianista su sedia a rotelle” e afferma che la musica è la sua migliore medicina. Condividere i progressi rappresenta per Valentina sia un’opportunità per far conoscere la sua musica sia, come lei stessa dichiara, un’ulteriore opportunità di miglioramento.

Valentina inoltre è molto grata alla sua insegnante, Doriana Nigri, che la segue e la incoraggia, credendo in lei e dandole la carica per migliorare sempre di più.

La pianista si è già esibita dal vivo in diverse occasioni, tra cui un concerto a Fasano per la IV edizione della rassegna “Notte delle candele”, eseguendo sia brani di noti musicisti sia un pezzo da lei composto dal titolo “Impromptu in C major”.

Per quanto riguarda l’imminente futuro, Valentina si è iscritta al liceo musicale di Monopoli e il suo sogno è quello di poter accedere al Conservatorio.

Suonando con quella delicatezza e quel trasporto, la ragazza rivela un meraviglioso tesoro interiore composto da passione, determinazione, amore per la vita e coraggio.

Come dichiara alla rivista locale “Paese Vivrai” :

Spesso i limiti sono dentro di noi, siamo noi a crearceli. I limiti, così come le paure, generano solo dei rimpianti: io non ho tempo per i rimpianti.

Un’ importante lezione di vita da una piccola e allo stesso tempo grande donna, grazie Valentina!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook