Cucciolo di cane salvato da una scimmia

Pane Liquido, la birra prodotta con il pane invenduto da un birrificio artigianale sardo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dal pane raffermo è possibile produrre birra, in un’ottica di economia circolare, per ridurre la materia prima e contemporaneamente abbattere li sprechi alimentari.

È ciò che stanno facendo i ragazzi del birrificio artigianale Rubiu, piccola realtà dell’Isola di Sant’Antioco, a sud-ovest della Sardegna. I tre amici hanno avviato il birrificio nel 2009 producendo birra cruda, non pastorizzata e non filtrata. 

Da pochi giorni i tre ragazzi hanno dato vita alla Santa Birra Pane Liquido realizzata a partire dal pane raffermo e invenduto, ritirato da un panificio locale, il Panificio Calabrò. Per produrre Pane Liquido si utilizza il civraxiu, un tipo di pane tipico della Sardegna. Ciò che si ottiene è una birra sostenibile, che aiuta a ridurre gli sprechi e che promuove l’economia locale.

“Pensiamo che una nuova economia locale fatta di collaborazione e di nuove reti sia più che auspicabile” si legge sulla pagina Facebook del birrificio.

E per quanto riguarda il gusto? In tanti non l’hanno ancora provata e non vedono l’ora, mentre chi l’ha già assaggiata la descrive come una delle birre più buone mai bevute.

Non resta che cercarla nei locali di Rubiu a Cagliari e Sant’Antioco o nei rivenditori.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte di riferimento: Rubiu-Facebook Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook