AAA cercansi nonni per raccontare storie ed esperienze di vita a piccoli alunni

nonni modena

AAA cercansi nonni speciali che abbiano voglia di raccontare storie legate alla natura, alla loro infanzia, al lavoro nelle campagne e tanto altro, ai piccoli alunni del comune di Modena attraverso degli Itinerari scuola-città.

Il Comune di Modena, attraverso il multi centro creativo Memo, lancia un appello per nuove attività che coinvolgono i nonni. Abbiamo parlato tante volte di queste figure straordinarie che creano con i bambini dei legami bellissimi.

I nonni possono regalare insegnamenti preziosi che vanno al di là dei beni materiali. Insieme a loro, i più piccoli imparano ad apprezzare quello che hanno e conoscono nuove cose. E questa iniziativa va proprio in questo senso: i nonni raccontano e i bambini ascoltano.

“L’impegno – garantiscono le operatrici del Memo che organizzano gli Itinerari didattici – sarà ripagato dai sorrisi e dalla gioia dei ragazzi che incontrerete. La richiesta è semplice: “Volete lasciare a bambini e ragazzi di oggi qualcosa che temete vada perduto? Qualche storia o abilità particolare che va scomparendo e non si trova nei libri. Vi chiediamo di andare nelle classi e confrontarvi con i giovani, parlare con loro e fare con loro attività curiose e inusuali”.

Lo scorso anno oltre 1600 piccoli alunni erano rimasti affascinati dalle storie di nonno Giorgio con le sue api, delle nonne Gabriella e Chiara con i loro fiori carta e ancora, di nonna Vanna con le sue fiabe. Adesso si replica. I nonni volontari nelle scuole possono contattare Memo ai numeri 059 2034332 (Katia) o 059 2034318 (Mila).

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

tuvali
seguici su Facebook