La lezione di vita della nonnina sarda che ti cambierà la giornata

zia-gavina

Zia Gavina ci insegna che la semplicità sta nelle piccole cose

“Io c’ho poco, ma ne avanza”. La semplicità nelle piccole cose, forse perché non si è mai usciti dal proprio paese e “non si sa come va il mondo”. “Ma a me non interessa neanche”. Zia Gavina ha 90 anni vive a Lollove, il più piccolo borgo della Sardegna, in provincia di Nuoro e la sua storia è stata raccontata da Tv7.

Piglio sicuro tipico delle donne di un tempo, zia Gavina in tutta la sua vita è salita in auto solo tre volte, per spostarsi dalla sua casa costata 11milioni di lire e completamente fatta in pietra, eppure con la sua ironia lancia un messaggio molto importante.

“Il mondo lo vedo da casa mia e poi certe cose è meglio che non si vedano”. Sono in tanti quelli che sono emigrati dal paese, ma lei dice “si cerca pane di quello migliore fatto dal grano”, ammonendo a modo suo chi per lavoro o altro ha deciso di lasciare la propria terra d’origine.

Lucidità e una filosofia di vita tutta personale, la signora sarda racconta la società odierna pur non facendone parte, critica i valori attuali e la corsa sfrenata verso la ricchezza.

“A chi nulla desìa sovarchia il Po’”, ovvero se uno non ha la pretesa di chiedere troppo riesce anche in imprese impossibili.

“La gente si lamenta sempre perché i soldi non li sa spendere. Oggi tutti stanno a miagolare perché non arrivano a fine mese, ma roba da matti, io vivo con 500 euro al mese”.

Zia Gavina ha vissuto la povertà del dopoguerra e non ha mai conosciuto il boom economico, spiega la giornalista di Tv7. Lei non si è mai sposata perché?

“Io sono ancora in piazza perché mi sono innamorata della libertà”. Prendetevi qualche minuto di tempo per ascoltarla e per riflettere un po’ sulla semplicità dei piccoli gesti.

“Se Dio ha voluto così, io mi accontento”.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook