@Micheal Jordan/Twitter

Micheal Jordan dona 10 milioni per l’apertura di due nuovi ospedali per persone in difficoltà

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il leggendario Micheal Jordan ha deciso di donare 10 milioni di dollari per l’apertura di due cliniche nei pressi della sua città natale, Wilmington, in North Carolina. Le strutture sanitarie dovrebbero essere inaugurate all’inizio del 2022 e offriranno assistenza alle persone in difficoltà che vivono nella contea di New Hanover.

“Sono molto orgoglioso di collaborare ancora una volta con Novant Health per espandere il modello Family Clinic per offrire un migliore accesso ai servizi medici critici nella mia città natale” ha dichiarato la star del basket. “Tutti dovrebbero avere accesso a servizi sanitari di qualità a prescindere da dove vivono e dall’assicurazione sanitaria”.

Non è la prima volta che l’ex cestista statunitense dà prova della sua grande generosità. Lo scorso anno, infatti, ha devoluto in beneficenza 2 milioni di dollari all’associazione Feeding America, che offre generi alimentari e supporto alle persone bisognose della Carolina e di Chicago, luoghi a cui Micheal Jordan è particolarmente affezionato.

La scorsa estate, invece, l’atleta ha annunciato di voler sostenere la lotta al razzismo e il movimento Black Lives Matter con una maxi donazione da 100 milioni di dollari.

Che dire? Ancora una volta Micheal Jordan si conferma un campione dal cuore grande!

Fonte: Novant Health

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Germinal Bio

5 colazioni sane per rendere gustosi i tuoi fiocchi d’avena

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook