Il maratoneta greco che ha portato sulla schiena la sua amica disabile in cima al Monte Olimpo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Marios Giannakou è un maratoneta greco che ha raggiunto la cima del Monte Olimpo, la montagna più alta della Grecia, portando sulla schiena la sua amica disabile Eleftheria Tosiou che aveva espresso il desiderio di raggiungere questa vetta.

Eleftheria è una studentessa di 22 anni con un sogno: quello di scalare il Monte Olimpo. Difficile però realizzarlo, dato che la ragazza è disabile e vive su una sedia a rotelle. Ma se affianco abbiamo un amico speciale anche un desiderio che sembra impossibile può diventare realtà.

Il maratoneta Marios Giannakou, non ci ha pensato due volte, ha preso la sua amica sulle spalle caricandola su uno zaino appositamente modificato per lei e ha raggiunto la cima dell’Olimpo dopo una scalata di oltre dieci ore.

Un percorso che l’atleta conosceva molto bene e che aveva già compiuto con successo ben 50 volte. Ma la 51esima è stata sicuramente la più speciale!

“Non c’è niente di più reale di un sogno –  scrive Marios sul suo profilo Instagram – abbiamo raggiunto la vetta della Grecia insieme a Eleftheria e al nostro team”

I due amici hanno raggiunto un rifugio a 2.400 metri, dove hanno trascorso la notte prima di partire alle 6 di mattina per il Monte Mytikas, la vetta più alta dell’Olimpo (2.918 metri).

“Per me, tutte le gare internazionali e le medaglie ottenute finora, significano poco rispetto a quest’obiettivo” ha dichiarato Marios prima di partire.

L’impresa ovviamente non è stata facile, neppure per un atleta esperto e abituato a sfide estreme. Il tutto è stato realizzato con la collaborazione di un team di 8 persone che hanno seguito gli amici fino in cima al Monte Olimpo.

Una storia che ci dimostra, ancora una volta, che niente è impossibile!

Fonte: Greek Reporter  / Instagram

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook