Studenti inventano la maniglia che uccide il 99% dei germi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una maniglia che uccide il 99,8% dei germi. Ecco l’invenzione di due giovani studenti di Hong Kong che hanno inventato un prodotto che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’igiene e della prevenzione delle infezioni.

La maniglia distrugge i gemi istantaneamente ogni volta che viene toccata da una mano. I due studenti sono Sun Ming Wong, di 17 anni, e Re Pong, di 18 anni. Entrambi frequentano la scuola superiore a Tuen Mun, in Cina.

I due studenti si sono resi conto che oggetti di uso quotidiano come maniglie delle porte, corrimano, maniglie del carrello della spesa e dei mobili sono terreno fertile per milioni di germi. Perciò hanno voluto esplorare la possibilità di creare superfici auto-disinfettanti in grado di sconfiggere i germi in ogni momento.

Dopo molte ricerche, i due studenti hanno progettato una maniglia in vetro dotata di una lampadina LED che emette della luce UV. La lampadina ha un sistema di alimentazione incorporato nella porta che permette di trasformare l’energia cinetica ricavata durante le aperture della porta in energia elettrica.

Così quando una persona tocca la maniglia per aprire la porta la lampadina si accende e viene attivato del diossido di titanio che uccide immediatamente i batteri giunti su di essa tramite il contatto con la mano. Il diossido di titanio è già noto per la sua capacità di uccidere i batteri e viene impiegato a questo scopo in altri prodotti. Per utilizzarlo nella maniglia il biossido di titanio viene ridotto ad una polvere finissima.

maniglia germi

I suoi ideatori hanno sottoposto l’invenzione a test di laboratorio che hanno dato prova che la maniglia è efficace nell’annientare il 99,8% dei germi. C’è un altro dato molto importante. I costi di produzione della maniglia sono davvero bassi: soltanto 13 euro al pezzo.

L’idea è stata accolta con grande entusiasmo in occasione della Intel International Science and Engineering Fair. Riteniamo che questa invenzione potrebbe essere davvero utile, ad esempio nei luoghi pubblici molto frequentati, nei servizi igienici e sui mezzi di trasporto. Cosa ne pensate?

Marta Albè

Fonte foto: societyforscience.com

Leggi anche:

Spugna per i piatti: l’oggetto più sporco nelle nostre cucine?
Germi e batteri: ecco i punti peggiori della casa in cui si nascondono
6 oggetti che dovremmo sempre ricordare di pulire

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook