Il pilota che sparge semi dal suo parapendio per riforestare l’Amazzonia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stanco di rimanere a guardare impotente la sua foresta continuamente devastata, il pilota e istruttore di parapendio Marcelo Glider ha deciso di offrire un aiuto concreto per riforestare l’Amazzonia, recentemente colpita da gravissimi incendi.

Per farlo, il pilota ha deciso di utilizzare i suoi voli di routine lungo nella regione di Araçatuba, nella parte nord-occidentale di San Paolo, per diffondere semi e aiutare a riforestare le aree disboscate.

Da settembre, prima di partire con il parapendio, Marcelo raccoglie i semi tra la vegetazione del suo quartiere e li sistema in piccole bustine, che poi libera dal parapendio nelle zone deforestate.

Al momento non si sa se i semi germoglieranno, ma il pilota nutre grandi speranze sulla buona riuscita del suo piano, poiché il modo in cui sta seminando ricorda l’azione naturale del vento nel disperdere i semi.

Se tutto andrà come previsto, Marcelo potrà essere orgoglioso di aver contribuito a riforestare parte dell’Amazzonia lungo le rive del torrente Baguaçu.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Photo credit: Marcelo Glinder

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook