In Brasile arrivano i frigoriferi della solidarietà per ridurre gli sprechi alimentari e aiutare i bisognosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo il caso della Spagna, anche in Brasile arrivano i frigoriferi della solidarietà. La nuova iniziativa è nata nella località di Goiás. L’idea di per sé è semplice ma molto efficace.

Lungo le strade si installano dei frigoriferi dove chiunque può lasciare del cibo che altrimenti vorrebbe buttare. Tutti possono partecipare, dai comuni cittadini ai ristoranti. L’iniziativa nasce sia per ridurre gli sprechi alimentari che per aiutare le persone in difficoltà economiche.

Il primo frigorifero della solidarietà di questo progetto è stato installato su un marciapiede da Fernando Barcelos, uomo d’affari brasiliano. Voleva fare qualcosa per aiutare i bisognosi e ha preso spunto dai frigoriferi della solidarietà già installati in altri Paesi, come la Spagna, l’Olanda e l’Arabia Saudita.

Gettiamo nella spazzatura ogni anno un terzo del cibo che acquistiamo. Proprio il cibo avanzato potrebbe diventare una risorsa per nutrire chi non può permettersi di fare la spesa. Il frigo della solidarietà non rimane mai vuoto e tutte le persone che abitano in quel quartiere cercano di dare il proprio contributo.

geladeira 1

geladeira 2

geladeira 3

geladeira 4

geladeira 6

Pensate che un’iniziativa simile potrebbe funzionare anche in Italia?

Marta Albè

Fonte foto: Razoes Para Acreditar

Leggi anche:

Il frigo della solidarietà: così una città in Spagna combatte gli sprechi alimentari
Katrina: i frigoriferi dell’uragano trasformati in graffiti temporanei
Arriva la shopper eco solidale contro gli sprechi alimentari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook