Ragazzino dell’Amazzonia vince concorso di scrittura e realizza il sogno di incontrare il Premio Nobel Mario Vargas Llosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A volte i sogni diventano realtà: è successo a questo ragazzo dell’Amazzonia peruviana, Colber Ríos Ríos, che dopo aver vinto un concorso scolastico con il suo racconto, ha espresso il desiderio di incontrare il suo mito, Mario Vargas Llosa, grande scrittore, drammaturgo e politico peruviano.

Nato in una famiglia povera della città di Santa Rosa, il 14enne sognava da tempo di vedere dal vivo il premio Nobel per la letteratura e fortunatamente, questa volta, è riuscito a esaudire il desiderio. Llosa, nella sua recente visita a Lima, gli ha concesso un incontro, durante il quale l’adolescente ha potuto parlargli ed esprimergli tutta la sua ammirazione. Ma non solo lui si è commosso, anche lo scrittore si è emozionato elogiando la grande intelligenza di questa giovane promessa della letteratura.

Il suo racconto, intitolato “Un mondo cieco”, in cui il protagonista frequenta una scuola chiamata proprio come lo scrittore peruviano, e grazie alla quale lo stesso Colber è riuscito a cambiare vita, ha colpito anche Mario Varga Llosa che lo ha ricevuto grazie a Twitter. È stata infatti la figlia Morgana a ricevere il racconto per prima sul social network girandolo poi al padre, che su YouTube ha inviato un messaggio proprio rivolto al ragazzo:

«Questo è un messaggio per Colber Ríos Ríos. Ho letto con grande emozione il testo che hai scritto sui tuoi primi anni. Ero molto commosso. Voglio inviarti i miei migliori auguri affinché tu possa avere successo nei tuoi studi. Spero che ci vedremo presto e parleremo ».

Dietro a questo incontro speciale c’è il programma governativo “Insieme”, impegnato ad aiutare la famiglia Rios dal 2009 per garantirgli non solo cibo ma anche salute e istruzione, e il governo regionale di San Martin, che ha sostenuto le spese del viaggio di Colber a Lima insieme all’insegnante Marlon Nino.

In quest’occasione il Premio Novel ha svelato al giovane scrittore che un tempo in Perù non era affatto facile vivere scrivendo, perché certi mestieri nemmeno esistevano, ma tenendo duro lui ce l’ha fatta, a dimostrazione che i sogni anche quando sembrano impossibili, si possono esaudire. Colber è stato anche invitato a leggere il suo racconto presso la Fiera del libro di Lima.

Ti potrebbe interessare anche:

Premio Bancarella 2019: “Il ladro gentiluomo” di Alessia Gazzola conquista i librai ‘ambulanti’

Laura De Rosa

Fonte e Photo Credit: YouTube

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook