Addio Anas: il clown che faceva sorridere i bambini di Aleppo, morto sotto un bombardamento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le bombe non sono intelligenti, non guardano in faccia a nessuno, non provano pietà e forse non la provano più nemmeno certi esseri umani. Non era così per Anas, il clown che fino alla morte ha messo in gioco la propria vita per cercare di strappare un sorriso ai bambini di Aleppo.

Anas al-Basha è morto sotto un bombardamento, aveva solo 24 anni ed era uno dei direttori del gruppo della società civile Space of Hope. Ad Aleppo almeno 250 mila persone stanno vivendo nella paura e tra di loro ci sono 100 mila bambini.

Il bombardamento che ha colpito Anas è avvenuto nel quartiere di Mashhad.

“Viveva per far sorridere i bambini e per renderli felici nel luogo più oscuro e pericoloso del mondo” – ha scritto su Facebook Mahmoud al-Basha, fratello di Anas.

Secondo le parole del fratello, Anas si rifiutava di lasciare Aleppo e aveva deciso di rimanere in città per continuare la propria missione come volontario per aiutare i civili e per portare doni e speranza ai bambini.

Leggi anche: LA STRAGE DEI BAMBINI SIRIANI DI CUI NESSUNO PARLA

Anas era un membro attivo della società civile che lavorava giorno e notte per regalare un sorriso ai bambini siriani. I genitori di Anas avevano lasciato Aleppo nel mese di luglio.Si era sposato solo due mesi fa.

Leggi anche: ‘SIAMO SOTTO LE BOMBE, AIUTATECI’: IL DRAMMA DI 500MILA BAMBINI SIRIANI SENZA CASE, SCUOLE E OSPEDALI

clown aleppo 2

Nelle ultime settimane ad Aleppo ci sono stati bombardamenti inaspettati e senza precedenti che hanno portato alla morte di centinaia di civili e costretto almeno 25 mila persone a lasciare le loro case, come riporta la BBC.

Secondo le Nazioni Unite la città di Aleppo rischia di diventare un cimitero totale. Negli ultimi mesi più volte vi abbiamo raccontato delle terribili conseguenze della guerra in Siria e dei pericoli per i cittadini e per i bambini, piccoli innocenti uccisi o rimasti senza speranze a causa dei bombardamenti.

Anas era uno dei volontari che cercava di portare un sorriso in un momento di massima sofferenza. Solo il suo ricordo ora potrà fare compagnia ai bambini che riusciranno a sopravvivere.

Marta Albè

Fonte foto: BBC

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook