La bambina di 5 anni che dona ai senzatetto panini, snack e succhi di frutta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiama Valentina e ha soltanto 5 anni questa bambina dal cuore generoso. I suoi genitori le hanno insegnato il valore della solidarietà e lei ha imparato a coltivarlo fin dalla tenera età. Nella città brasiliana di Juiz de Fora è possibile incrociarla, con tanto di mascherina protettiva sul volto, mentre porta all’interno del suo carrello panini, snack, succhi di frutta, destinati ai senzatetto.

Li confeziona all’interno di sacchetti trasparenti e insieme a sua madre, Priscilla Peres, li appende sul “Varal Solidário da Valentina“, nella piazza di Juiz de Fora, in modo che i bisognosi possano recuperarli.

Sua madre Priscilla ha dichiarato di aver coinvolto Valentina fin da piccolissima in questo tipo di attività solidali, facendole capire che è importante donare, e ha detto che i bambini, a differenza di quello che solitamente pensiamo, imparano molto velocemente:

“Sottovalutiamo i bambini, ma imparano molto. È una bambina di 5 anni, ma è già consapevole che l’altro deve essere aiutato.”

Valentina faceva donazioni ai bisognosi già prima della pandemia e non si è fermata, continuando a portare cibo ai senzatetto, le cui condizioni di vita sono ulteriormente peggiorate a causa del coronavirus.

A proposito della sua “attività“, Valentina ha dichiarato:

“Mi piace aiutare. Dobbiamo condividere con le persone che hanno fame”.

Davvero un cuore d’oro e un esempio da seguire!

FONTI: Razoes para acreditar

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook