Anziano inglese affigge un cartello sul vetro di casa per cercare nuovi amici dopo la morte della moglie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Rimasto completamente solo dopo la morte della moglie, un anziano di Alton (Inghilterra) ha pensato di cercare nuovi amici e, per farlo, ha affisso un cartello sul vetro della propria abitazione.

Tony Williams, 75 anni, ha passato giorni senza parlare con nessuno dopo che sua moglie Jo, anche lei 75 anni, è morta a maggio di quest’anno. La coppia non ha figli e l’uomo si è ritrovato improvvisamente solo, senza famigliari nelle vicinanze né amici.

Ha pensato allora ad un’originale soluzione: cercare nuovi amici mettendo un poster fuori dalla propria casa. 

Sul cartello si legge:

“Ho perso Jo, la mia adorabile moglie e anima gemella. Non ho amici e nessuno con cui parlare. Trovo il silenzio incessante 24 ore al giorno un’insopportabile tortura. Qualcuno può aiutarmi?”

anziano cartello moglie

© SWNS

Un messaggio molto chiaro e anche triste che riaccende l’attenzione sulla situazione degli anziani che troppo spesso vivono in una condizione di totale solitudine.

Tony aveva già fatto un primo tentativo pubblicando due annunci a pagamento su un giornale locale cercando un amico con cui chiacchierare ma senza risultati. Ha pensato poi di distribuire dei biglietti da visita con la stessa richiesta al supermercato locale o quando era fuori a passeggiare ma anche in questo caso niente di fatto.

anziano biglietto da visita

© SWNS

Tony ha spiegato:

“È la mia ultima risorsa. Ho provato di tutto per fare amicizia, ma sembra che nessuno voglia parlare con me. Non molte persone passano davanti a casa mia, ma speravo che si sarebbe diffuso nella comunità e che qualcuno potesse contattarmi. Jo era la mia migliore amica e abbiamo avuto una vita incantevole. Ma ora sono solo. La mia meravigliosa moglie è appena morta e non ho nessuno. Tutto quello che voglio è che qualcuno veda il cartello e mi telefoni. Voglio solo una bella conversazione, così non rimango seduto in silenzio tutto il giorno. Trascorro la maggior parte dei giorni seduto in casa in silenzio, aspettando solo che il telefono squilli … ma non lo fa mai”

Tony e sua moglie dopo aver vissuto a Kempley una vita felice come due anime gemelle, secondo quanto ha raccontato l’anziano, hanno cambiato casa trasferendosi nell’East Hampshire in modo che Jo potesse essere più vicina a sua sorella Beryl. Sfortunatamente, Jo si è ammalata di cancro al pancreas poco dopo il  trasferimento e, appena nove giorni dopo la diagnosi, è morta a casa con Tony al suo fianco.

I vicini di casa si sono già offerti di aiutare l’anziano che però vorrebbe condividere pensieri e chiacchierate con qualcuno della sua età, un vero nuovo amico con cui passare il tempo. Speriamo che la creatività e il desiderio di fare amicizia di Tony vengano al più presto premiati.

Fonte: The Sun

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook