Greta in lacrime: 'la nostra casa sta per crollare e il tempo stringe'

Greta a Roma

Come Notre Dame, la nostra casa, la Terra sta crollando e dobbiamo agire in fretta. Suonano così le parole di Greta Thunberg ieri ospite al Parlamento europeo di Strasburgo. La giovane attivista, alla vigilia della manifestazione prevista a Roma il 19 aprile, ricorda ancora una volta quanto sia importante agire in fretta per contrastare i cambiamenti climatici.

Ieri Greta ha parlato davanti ai parlamentari europei sottolineando il fatto che la Brexit sia oggetto di ben tre vertici di emergenza, ma nessuno si sta preoccupando del clima che cambia.

"Molti politici mi hanno detto che il panico non ha mai portato a nulla di buono. E sono d'accordo: lasciarsi prendere dal panico quando non è necessario è una cattiva idea. Ma se vuoi salvare la tua casa mentre è in fiamme, il panico serve", ha detto.

Secondo Greta, siamo nel bel mezzo della sesta estinzione di massa. Ogni giorno, spariscono circa 200 specie muoiono. E tutto questo sembra normale.

La ragazza ha ricordato anche il disastro che la sera del 15 aprile ha distrutto parte della cattedrale di Notre-Dame.

"Il mondo ha assistito con orrore e enorme dolore all'incendio di Notre Dame ma questa sarà ricostruita. Spero che le nostre fondamenta siano ancora più solide ma temo non lo siano. La nostra casa sta cadendo a pezzi e i nostri leader devono iniziare ad agire visto che al momento non lo stanno facendo. Se tu sapessi che la tua casa sta collassando in questo modo, non agiresti come fai ora. Cambieresti praticamente ogni aspetto del tuo comportamento, come nel caso di un'emergenza", prosegue parlando coi deputati.

Greta ha poi fatto riferimento alle elezioni europee previste per la fine del mese di maggio invitando a votare e "per noi, per i tuoi figli e i tuoi nipoti".

Greta è a Roma

Intanto questa mattina è arrivata a Roma coi genitori e come primo appuntamento ufficiale ha incontrato papa Francesco in Vaticano. Prima ha atteso il pontefice in piazza San Pietro poi lo ha salutato al termine della catechesi stringendo sempre il suo cartello sulla lotta ambientale.

Domani sarà la volta della presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati. Venerdì 19 aprile la giovane sarà presente alla manifestazione Fridays for future a Roma, l'ormai celebre appuntamento del venerdì in cui partecipano i giovani di tutte le città del mondo per dire no all'indifferenza sui cambiamenti climatici.

Per l'occasione, il palco della manifestazione in Piazza del Popolo sarà alimentato dalle biciclette. L'energia sarà generata da 128 spettatori volontari, che con le loro bici agganciate a uno speciale cavalletto collegato a una dinamo, pedaleranno per tutta la durata dello spettacolo.

L’obiettivo è quello di organizzare una manifestazione totalmente ecologica e sostenibile e a zero emissioni di gas serra, grazie alla raccolta fondi attraverso la campagna Gofundme. Il Palco a Pedali è un’idea di Andrea Satta dei Têtes de Bois.

“Sono sul treno per il Parlamento europeo, il Senato italiano, il Vaticano e la Camera dei deputati durante le feste di Pasqua. E venerdì parteciperò allo sciopero scolastico di Roma. Lo so che è vacanza, ma la crisi climatica non va in vacanza e nemmeno noi” ha scritto sui social.

I giovani italiani la stanno aspettando a braccia aperte.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento