10 eroine che hanno cambiato il mondo

donne eroiche

Donne speciali, donne eroiche, donne come tante, che hanno speso o stanno spendendo la loro vita in nome di una causa, che sia globale o semplicemente casalinga. Tutte degne di essere raccontate e di essere protagoniste, non solo oggi 8 marzo, ma ogni giorno dell'anno.

Tante sono le eroine dei giorni nostri, da quelle più note a quelle insospettabili, la classica ragazza della porta accanto, di cui poco sappiamo ma che in eroico silenzio porta avanti una battaglia.

Abbiamo raccolto per voi le storie più significative, più toccanti, donne che meritano di essere festeggiate ogni giorno, non solo oggi.

1) Le ecoguerriere di Vandana

A dar loro questo nome è stata Vandana Shiva, l'ecologista indiana che porta avanti numerose battaglie per tutelare l'ambiente. Una di queste è quella delle donne Chipko che da anni in diverse parti del mondo, lottano per difendere il Pianeta, le foreste e le popolazioni dallo strapotere delle multinazionali, dai pesticidi e dagli Ogm.

chipko movement women

Foto

Il Movimento Chipko (letteralmente abbraccio) è uno dei fenomeni più esemplari per la difesa delle foreste. Le donne Chipko, nell'Himalaya Centrale, con il proprio corpo hanno difeso gli alberi delle foreste, fonte di vita e di sostentamento per la loro società.

LEGGI ANCHE: ECOGUERRIERE: VANDANA SHIVA E LE DONNE CHE ABBRACCIANO GLI ALBERI

2) Le donne indiane che portano l'acqua ai loro villaggi

Note come The Water Wives, sono le seconde o terze moglie degli uomini che vivono nei villaggi indiani colpiti dalla siccità. La loro vita è basata sulla continua ricerca di acqua per portarla alla famiglia. Per questo, quotidianamente effettuano tanti viaggi e percorrono chilometri per trasportare l'acqua.

donne acqua india cover

Per almeno 8 mesi all'anno, durante il periodo in cui non piove, si occupano dell'approvvigionamento idrico.

LEGGI ANCHE: THE WATER WIVES: LE MOGLI CHE IN INDIA VIVONO SOLO IN NOME DELL'ACQUA PER LA FAMIGLIA

3) Insegnate salva 100 cani da morte certa

La professoressa Yang Xiaoyun, 65 anni, ha salvato da morte certa oltre 100 cani destinati a finire sulle tavole in occasione del festival della carne di cane di Yulin, il giorno del solstizio d'estate. Ogni anno oltre 10.000 cani vengono uccisi e mangiati.

cani carne cinese2

Ma Yang una volta andata in pensione ha iniziato a gestire un ricovero per animali a Tianjin e ha percorso più di 2400 km per salvare tutti i cani che poteva da morte certa.

LEGGI ANCHE: LA DONNA CINESE CHE HA SALVATO 100 CANI DAL FESTIVAL DELLA CARNE

4) La giovane che ha regalato le sue scarpe a una senzatetto

Di ritorno dal lavoro, una donna in metropolitana si imbatte in una senzatetto scalza e infreddolita. Colpita da quell'immagine non ci pensa due volte, si toglie le scarpe e gliele porge, rimanendo coi calzini.

pay it forward 01

La senzatetto la ringrazia, la abbraccia e indossa le sue scarpe in lacrime.

LEGGI ANCHE: LA DONNA DI NEW YORK CHE HA REGALATO LE SCARPE AD UNA SENZATETTO INFREDDOLITA (VIDEO)

5) Donne vittoriose contro le multinazionali del tè

Non una, due o tre. Ben 6000 donne indiane in Kerala sono riuscite a spuntarla contro una multinazionale del tè che calpestava i loro diritti. Esse si occupavano di raccogliere il tè nello Stato del Kerala, in una grande piantagione che in gran parte è di proprietà e sotto controllo della multinazionale indiana Tata, a cui appartiene il marchio Tetley Tea.

donne india 2

L'azienda ha dapprima considerato la protesta come una semplice provocazione ma poi ha dovuto piegarsi, accettando un nuovo accordo sul salario e il ripristino di un bonus giornaliero.

LEGGI ANCHE: LA GRANDE VITTORIA DELLE DONNE INDIANE RACCOGLITRICI SULLA MULTINAZIONALE DEL TÈ

6) Madre e figlia contro gli allevamenti intensivi di galline

Nicola Cogdon e sua madre Anne vivono in Cornovaglia. Da qualche tempo hanno iniziato a sferruzzare e a realizzare dei maglioni per riscaldare le galline salvate dagli allevamenti intensivi.

galline maglioni 3

Venute a conoscenza della triste vita di questi animali rinchiusi in gabbia, le due donne hanno deciso di fare qualcosa. Così hanno iniziato a realizzare delle maglie per le galline sottratte dagli allevamenti. Queste ultime infatti dopo essere state liberate si ritrovano quasi senza piume, soffrendo per il freddo. Non più grazie a Nicola e Anne.

LEGGI ANCHE: ANNE E NICOLA, LE DONNE CHE REALIZZANO I MAGLIONCINI PER LE GALLINE SALVATE DAGLI ALLEVAMENTI INTENSIVI

7) Le donne che portano luce ed energia pulita

Queste donne Masai sono vere e proprie guerriere del sole. Ogni giorno, al tramonto, si mettono in cammino insieme ai loro pannelli fotovoltaici per portare l'energia elettrica a chi non ce l'ha, in Africa. Ed è così che passano nei vari villaggi di Kenya e Tanzania, di casa in casa, portando letteralmente la luce.

masai1

LEGGI ANCHE: LE GUERRIERE DEL SOLE: LE DONNE MASAI CHE PORTANO LA LUCE GRAZIE AL FOTOVOLTAICO

8) La donna che colora ciò che resta di una violenza domestica

A Curitiba, una città del Brasile, Flavia Carvalho, di professione tatuatrice, ha deciso di fare un dono alle donne che hanno subito violenze tra le mura domestiche o alle quali è stato asportato il seno. Sulle loro cicatrici, Flavia disegna splendidi tatuaggi.

tattoo gratis

La sua generosità ha un nome: è il progetto "A Pele da Flor" - La pelle dei fiori.

LEGGI ANCHE: LA DONNA CHE REGALA TATUAGGI A CHI HA SUBITO UNA VIOLENZA DOMESTICA

9) Maria e l'eroica decisione di dire basta alla violenza domestica

Dopo violenze, ricatti, maltrattamenti, minacce, Maria è riuscita a lasciarsi alle spalle una vita fatta di malvagità ed è riuscita a ricominciare, denunciando il compagno, tossicodipendente e violento.

IMG 20151125 1701361

Una donna che avuto il coraggio di chiedere aiuto e di porre fine ai soprusi.

LEGGI ANCHE: VIOLENZA SULLE DONNE: MARIA CE L'HA FATTA. USCIRE DALL'INCUBO SI PUÒ

10) Marmellate e agricoltura bio al posto della droga

in Perù, le donne sono diventate il baluardo dell’agricoltura biologica, facendo sì che si passasse dalla coltivazione di cocaina a quella di zucchero di canna biologico e fair trade. Sono diventate le custodi della biodiversità, dei boschi, dell'ambiente.

donne di terra 2

LEGGI ANCHE: MARMELLATE DI PACE E ZUCCHERO DI CANNA BIO AL POSTO DELLA COCAINA: DONNE DI TERRA CHE CAMBIANO IL MONDO (VIDEO)

Francesca Mancuso