batwoman pipistrelli

Nora Lifschitz è meglio conosciuta come Batwoman. Ha deciso di impegnarsi a salvare i pipistrelli, dato che nel luogo in cui vive questi animali non sono protetti, anzi sono considerati infestanti e vengono eliminati.

In segreto Nora ha trasformato un ex pollaio in un rifugio per centinaia di pipistrelli in difficoltà che hanno bisogno di cibo e cure. In un primo momento aveva iniziato a prendersi cura dei pipistrelli nel suo appartamento di Tel Aviv ma dopo poco tempo ha capito di aver bisogno di uno spazio più grande e più adatto.

Nora ha 29 anni e da molto tempo è impegnata come attivista per i diritti degli animali. In particolare ha deciso di occuparsi dei pipistrelli perché ha compreso il loro valore come esseri viventi e la loro importanza per gli ecosistemi. Infatti i pipistrelli sono predatori naturali delle zanzare, contribuiscono all’alimentazione delle piante e il loro guano è un potente fertilizzante per i campi.

Il rifugio per i pipistrelli a cui ha dato vita si trova poco lontano da Tel Aviv nella Valle di Elah, vicino alla località di Beit Shemesh. Nel rifugio Nora ha predisposto delle corde a cui i pipistrelli possano appendersi facilmente a testa in giù. Il nutrimento favorito dei pipistrelli di cui Nora si occupa è la frutta. Poco tempo fa il rifugio ha accolto ben 260 pipistrelli che provenivano da un edificio ormai abbandonato della città di Hadera.

Leggi anche: COME E PERCHÉ ATTIRARE I PIPISTRELLI NEL VOSTRO GIARDINO

Il sito preciso del rifugio per i pipistrelli rimane segreto dato che Nora vuole impedire che arrivino persone intenzionate a molestare i pipistrelli o ad abbandonare sul posto altri animali, ad esempio cani e gatti ormai indesiderati come animali domestici.

Leggi anche: COME COSTRUIRE UNA BAT BOX

In Israele i pipistrelli sono considerati dei parassiti e non sono tutelati dalle autorità come animali selvatici. Forse anche per questo motivo Nora li ama tantissimo.

“Hanno degli occhi grandi e tristi, proprio come quelli dei personaggi Disney”ha spiegato Nora, la Batwoman che ha finanziato gran parte del progetto con il proprio denaro.

Leggi anche: COSA FARE SE SI TROVA UN PIPISTRELLO

batwoman 1
 
batwoman 2 
batwoman 3
 
batwoman 4
 
batwoman 5
 
batwoman 6
batwoman 7
 
batwoman 8
 
batowman 2
 
Photo Credit: Baz Ratner / Reuters

I pipistrelli di cui Nora si occupa sono pipistrelli della frutta (Rousettus aegyptiacus) conosciuti anche come volpi volanti. Il Ministero dell’Agricoltura di Israele li ha dichiarati dannosi per le coltivazioni. Nora però sa che i pipistrelli mangiano solo la frutta molto matura, mentre gli agricoltori di Israele raccolgono la frutta in anticipo per aumentarne la conservabilità. Dunque secondo Nora la definizione di parassiti per i pipistrelli della frutta sarebbe da rivedere.

Quando i pipistrelli guariscono e si sentono pronti a volare lasciano naturalmente il rifugio in cui sono stati curati. Nora e i volontari che la aiutano vorrebbero piantare degli alberi da frutto nel rifugio in modo che i pipistrelli abbiano a disposizione il loro cibo preferito.

Trasformare l’ex pollaio in un rifugio per pipistrelli è un modo di dare nuova vita ad un luogo dove i polli venivano allevati e poi destinati alla macellazione. Ora invece nel rifugio si pensa solo a dare cura ed amore agli animali.

Marta Albè

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram