begirl 1

Centinaia di ragazze che vivono in Africa e nei Paesi in via di sviluppo non hanno a disposizione il necessario per prendersi cura di sé durante le mestruazioni. E così sono costrette a saltare la scuola.

Se tutte queste ragazze riuscissero a frequentare la scuola regolarmente, porterebbero beneficio a tutta la loro comunità. Purtroppo però la maggior parte delle volte non hanno a disposizione degli assorbenti adatti.

Si arrangiano come possono con un po’ di carta igienica e con qualche pezzo di stoffa. Ma in queste condizioni andare a scuola o semplicemente uscire di casa con tranquillità diventa un impresa impossibile.

Una normale condizione femminile, come il ciclo mestruale, non dovrebbe ostacolare nessuna ragazza e nessuna donna nella sua vita quotidiana, dal lavoro alla scuola. E nel caso dei Paesi più poveri la situazione diventa davvero grave.

Ecco allora il progetto BeGirl, che ha pensato di realizzare degli assorbenti fatti a mano in parte in stoffa e in parte impermeabili facili da utilizzare, da indossare e da lavare anche con poca acqua fredda.

L’idea è di mettere a disposizione questi assorbenti solidali alle ragazze e alle bambine dell’Africa sub-sahariana e di avviare dei progetti educativi grazie a cui possano ricevere informazioni utili e corrette sul ciclo mestruale.

begirl cover

begirl 2

begirl 3

begirl 4

begirl 5

Se volete saperne di più, guardate il video e rimanete aggiornati sul sito web di BeGirl.

Marta Albè

Fonte foto: BeGirl

Leggi anche:

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram