isola_di_Bornholm

Dicono tutti che non c'è... ma Bornholm potrebbe tranquillamente essere l'immaginaria isola tanto cantata da Bennato. Almeno dal punto di vista dell'ecosostenibilità perché grazie al progetto Bringht Green Island potremmo trovarci di fronte, tra qualche anno, al primo esempio di isola al 100% autosufficiente dal punto di vista energetico.

Crocevia di culture e commerci all'interno del bacino del Baltico, attualmente l'isola della Danimarca soddisfa già il 30% del consumo di elettricità tramite l'utilizzo di fonti rinnovabili, contro il 20% stabilito come target da raggiungere dal Governo Danese entro il 2020 e si appresta, grazie al forte legame tra settore privato ed enti pubblici, a diventare completamente a zero emissioni.

Rispetto al resto della Danimarca, Bornholm é dotata di un particolare vantaggio costituito dalla prolungata durata della luce solare durante l´anno, che gli è valso l'appellativo di Isola della Luce.

Seicento chilometri quadrati sui quali, oltre a sorgere uno scenario naturalistico dei più affascinanti, si sta sviluppando una società eco-sostenibile capace di interessare istituzioni e aziende di tutto il Mondo, per i risultati ottenuti nel campo dello sviluppo delle energie rinnovabili, ma anche per le enormi potenzialità e applicazioni concrete che l'hanno fatta identificare come un vero e proprio "Laboratorio Eco-sostenibile" per le particolari ed uniche caratteristiche che l´isola offre per i test delle nuove tecnologie improntate sull'efficienza energetica. Una realtà che ha avuto modo di mettersi in bella mostra durante la Conferenza di Copenhagen dello scorso dicembre con l'Expo "Bright Green" una manifestazione che si è tenuta in parallelo al summit e che ha permesso a delegazioni di tutto il Mondo di visitare l´isola constatandone l'enorme potenzialità e aprendo così la strada a collaborazioni, cooperazioni e partnership per futuri progetti.

Ma oltre alle particolari condizioni climatiche, cosa rende Bornholm così tanto interessante da innalzarla a Laboratorio Internazionale per le Energie Rinnovabili?

Sicuramente avere un sistema elettrico con un unico collegamento con la terraferma, permette di poter disconnettersi dalla griglia di distribuzione della corrente e operare in completa autonomia, offrendo così una condizione ideale per condurre studi di ricerca e monitoraggio di nuove tecnologie per l'energia.

Green_island_bronholm

Inoltre, le proporzioni di popolazione, del territorio e del carico di energia dell´isola - corrispondenti all´1% dell´intera Danimarca - rendono Bornholm un modello rappresentativo di società-in-scala, capace di fornire riferimenti unici per concretezza e affidabilità. Aspetti tecnici che rendono una visita a Bornholm di inestimabile valore, a tutti coloro che operano nell´eco-sostenibilitá e per lo sviluppo ambientale.

Ma è soprattutto la sinergia tra Pubblico e Privato, tra Ricerca e Imprenditoria, nonché il coinvolgimento attivo degli oltre 43.000 abitanti attraverso campagne di informazione e progetti di promozione, i veri valori aggiunti che stanno permettendo la radicale trasformazione dell'isola.

social_action1_copy

Diversi, infatti, i progetti in corso portati avanti e promossi dal Business Center Bornholm l'ufficio semi-governativo che si occupa, dello sviluppo di idee e strategie che portino un incremento economico ed occupazionale nell´isola sia a livello nazionale che internazionale con l'obiettivo di sviluppare una società completamente Eco-sostenibile.

GESTIONE DELLE RISORSE

Energie Rinnovabili e intelligenti

I sistemi di elettricità del futuro si chiamano: SMART GRIDS, e sono quei sistemi di gestione intelligente dei flussi di elettricitá e delle loro fluttuazioni, tramite lo scambio continuo di informazioni tra i generatori e gli utenti. La Griglia di Distribuzione elettrica(GRID) di Bornholm é composta da un'alta e sempre crescente percentuale di energia eolica.

pale_eolichedi-Bornholm

Un´altra fonte determinante di energia rinnovabile é costituita dalle Centrali a Biomasse basate su cippati provenienti da scarti delle ripuliture boschive e paglia dai campi agricoli, e per l'utilizzo di vari composti di biomasse per la produzione di Biogas, elettricità, riscaldamento e bio-ethanolo di 2a generazione.

bornbiofuel_1_copy

Acqua

Bornholm ha fatto passi da gigante assicurando una fornitura di acqua pura ai propri utenti nonché affinando il trattamento delle acque reflue. Grazie ad un efficiente sistema di fornitura e di trattamento delle acquee reflue, principalmente meccanico e biologico, si sviluppa un processo di purificazione dell´acqua. L'intero sistema sta adottando, a sua volta, un processo di implementazione delle misure necessarie per l'efficienza energetica delle proprie installazioni.

MOBILITA' SOSTENIBILE

Veicoli elettrici: Edison Project

Il Progetto EDISON intende sviluppare la tecnologia necessaria per l´ottimizzazione della gestione di ricarica dei veicoli elettrici attraverso l'energia eolica. La presenza di veicoli elettrici nel territorio nazionale, anche se bassa attualmente, garantisce la fattibilità e l´efficacia del sistema di circolazione-ricarica e, consapevoli che un gran numero di auto elettriche sostituiranno, nell'immediato futuro, le attuali automobili presenti sulle strade Danesi, la gestione del sistema di ricarica, richiederà una sempre più avanzata tecnologia.

Iniziato nel Marzo del 2009, Il Progetto EDISON, avrà una durata di tre anni e sarà capitanato da Østrkraft, la società incaricata di coordinare i test di sviluppo di tale tecnologia su una consistente varietà di veicoli elettrici. Oltre ai test di guida sull'isola, questi verranno seguiti nelle fasi di ricarica ed esaurimento delle batterie.

plug-in3_copy plug-in_2_copy

Il progetto EDISON studierà inoltre, la possibile integrazione dei veicoli elettrici alla griglia di distribuzione di energia (GRID) come generatori addizionali che, una volta connessi alla griglia, permetteranno di fornire elettricità al sistema nelle fasi di maggiore bisogno dallo stesso.

Il Progetto è finanziato dai fondi governamentali per la Ricerca, assegnati da Energinet.DK, con la partecipazione oltre che della Østrkraft, anche della DTU(Denmark Technology University) RISØ National Laboratory, DONG, IBM; SIEMENS, e la Danish Energy Association.

Trasporti pubblici: Good, Green and Gratis

Questo progetto rappresenta un´ulteriore misura di preservazione dell'ambiente senza però ostacolare in nessun modo lo sviluppo di nuove tecnologie applicate al trasporto. Come risultato di responsabilità ambientale, questo progetto promuove una soluzione eco-sostenibile per il trasporto pubblico di cittadini e turisti. Questo progetto consentirà di poter fornire un servizio, mediante autobus funzionanti con bio-etanolo di 2da generazione, o con energia elettrica, gratuito per tutti gli utanti residenti e visitatori. Questo progetto pilota in via di sviluppo che si prevede possa operare dal 2014.

EDILIZIA ECOSOSTENIBILE:

Green Solution House

Uno dei primi centri conferenze eco-friendly in Europa; progetto di risonanza internazionale tra i più mportanti del momento, è rappresentato dal Green Solution House: il primo convention centre eco-sostenibile capace di ospitare 700 persone, completamente progettato per soddisfare criteri di efficienza energatica in ogni suo aspetto. Uno staff di Managers del Business Center Bornholm, parte integrante del Bornholm´s Growth Forum, sta coordinando il progetto.

Green Solution House rappresenterà una struttura congressuale unica nel suo genere, in tutto il Bacino del Baltico, e in Danimarca, contribuendo a far diventare Bornholm leader nell´innovazione tecnologica per lo sviluppo dell´edilizia eco-sostenibile. Una scelta di responsabilità ambientale che porterà Bornholm a confermarsi come destinazione di eccellenza, aperta tutto l´anno.

griffen-exterior_02_n_copy

Efficienza Energetica e Case Passive

Il riscaldamento domestico passivo rappresenta una grande potenzialità, poiché consente di risparmiare un enorme volume di energia. Due imprese di Bornholm hanno sviluppato differenti modelli di case passive certificate dallo standard tedesco PPHP "PassiveHousePlanningPackage".

The Port of Green Tech Energy

Il progetto prevede la riqualificazione della zona del porto della città di Nexø, attraverso la trasformazione dell'area in zona residenziale, centro culturale, area di commercio, e di intrattenimento al fine di poter incrementare la movimentazione e attività lungo il litorale.

The Port of Green Tech Energy sorgerà come un attivo e dinamico distretto urbano dai molteplici benefici di rilevanza locale, nazionale ed internazionale. Il progetto edilizio che caratterizza parte del piano di sviluppo, sarà costituito seguendo i più alti standard qualitativi in architettura, funzionalità e materiali utilizzati. Gli edifici progettati adotteranno gli standard di efficienza energetica, e di comfort eco-sostenibile. Mediante la realizzazione di sistemi di alto isolamento termico e acustico, concordi con i criteri di efficienza energetica, gli edifici assolveranno, come loro minima efficienza, gli standard dettati dalla certificazione di case passive. (PHPP) I molteplici vantaggiosi effetti del Piano Generale di Sviluppo urbanistico, gli impegni presi da parte del Bornholm´s Growth Forum ed il dinamo Consiglio Direttivo del Porto di Nexø, esempio di sinergia produttiva, hanno permesso di porre le fondamenta affinché il Porto di Nexø si sviluppi verso the Port of Green Tech Energy, un dinamico progetto che stenderà le basi all'incremento urbanistico, allo sviluppo di attività commerciali, ricreative, ed al turismo.

ECO-TURISMO e PROMOZIONE

Un Progetto nel progetto: la nave "Svanen"

Il Bornholm´s Growth Forum, in associazione con LAG (local Action Group) di Bornholm, hanno finanziato il progetto di ricostruzione della nave "Svanen" brigantino in legno di 150 anni fá. Come sito di costruzione, verrà utilizzato l´antico bacino di carenaggio di Nexø, datato 1892, il più antico della Danimarca. In questo progetto si intende promuovere il porto di Nexø come centro di costruzione e restauro di navi in legno. Grazie alla ricostruzione d´epoca della nave Svanen, verrà predisposto uno showroom nel quale cittadini e turisti potranno assistere alle varie fasi di costruzione, così da rendere la stessa fase di costruzione un richiamo turistico, chiaro esempio di experience economy. La nave, una volta varata, verrà utilizzata a scopi turistici, potendo essere noleggiata per eventi e/o manifestazioni.

Gli Energy Tours

Per promuovere e condividere l'esperienza di Bornholm che ha già intrapreso il processo verso la completa autonomia dalle emissioni fossili, vengono organizzati itinerari e visite specifiche per istituzioni, compagnie e associazioni che vorranno conoscere il know how acquisito dall'isola nello sviluppo delle energie rinnovabili, le loro applicazioni concrete e i benefici che possono garantire all'interno di una società. Queste visite che permettono di "toccare con mano i vari impianti di waste-handling, le installazioni per la produzione di biogas, le centrali termiche a biomassa, i parchi eolici, etc... vengono guidate direttamente dai progettisti, gestori, proprietari dei siti e delle installazioni che si andranno a visitare, in maniera che le nozioni divulgate diventino concrete già in loco, con eventuali contatti per una futura cooperazione.

what_they_say_abt_bornholm1_copy

In pratica, attraverso gli Energy Tours si vuole diffondere quelle esperienze concrete maturate nell'applicazione delle energie rinnovabili e dell´edilizia sostenibile, promuovendo in tal modo l´efficienza energetica e l´innovazione delle tecnologie per la protezione dell'ambiente

Servizi per il Sociale e altri Green Tours

Tutte le attività messe in campo dal Business Center Bornholm non possono prescindere dal coinvolgimento della cittadinanza attraverso campagne di informazione verso gli abitanti che, orgogliosi di portare avanti iniziative per la salvaguardia dell'ambiente, partecipano attivamente anche alla formazione sul campo.

In pratica, attraverso un completo Piano Energetico, una Strategia Marketing globale, ed un piano di azione coordinato, Bonrholm intende svilupparsi, contestualmente alla crescita economica inerente, come una società completamente a zero-emissioni di CO2, dimostrando al mondo che un'alternativa sostenibile esiste..."e non è un'invenzione e neanche è un gioco di parole, se ci credi ti basta perché... poi la strada la trovi da te."

Simona Falasca

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram