Questo padre è stato aggredito da un canguro affamato in cerca di cibo. Il video che fa riflettere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'uomo ha cercato di tenere lontano l'animale da sé e dai propri figli ma il canguro non ha gradito il gesto e l'ha attaccato

Una situazione che ha dell’incredibile quella vissuta dal signor Robinson e dalla sua famiglia, lo scorso mese di dicembre. L’uomo si trovava a South West Rocks, in Australia,  nel cortile della propria abitazione, quando ha notato un enorme canguro maschio. L’uomo ha cercato di tenere lontano l’animale da sé e dai propri figli ma il canguro non ha gradito il gesto e l’ha attaccato. Il filmato, pubblicato sui social, è diventato subito virale.

I canguri hanno la reputazione di essere pronti ad attaccare se colti nello stato d’animo sbagliato. Forse è stato anche il caso della famiglia di Mitchell Robinson. L’uomo ha provato in tutti i modi ad allontanare il canguro ma non è stato affatto convincente. Più ci provava, più l’animale si avvicinava a lui. A un tratto lo ha colpito con la zampa prima di scaraventarlo a terra con un calcio.

Per fortuna l’uomo non ha riportato danni gravi. Il canguro era noto alla gente del posto, anche alla famiglia Robinson. L’animale gironzolava da un po’ nel loro cortile, dove spesso scavava buche.

Lo stava solo fissando e ha preso qualcosa per cercare di scacciarlo via ma non appena lo ha fatto si poteva vedere che gli sarebbe andato addosso

ha detto a 7NEWS l’amica di famiglia Tina Grace Rowe.

Il filmato mostra l’enorme canguro che salta verso l’uomo e lo spinge a terra prima di balzare via. 

Era enorme. Era un grande canguro maschio

ha raccontato l’uomo, che aveva un braccio rotto quando ha avuto questo tu per tu col canguro. Di conseguenza, non è stato neanche in grado di difendersi.

Colpa degli incendi e della distruzione dei loro habitat

Purtroppo la vicenda rivela ben altro. Un numero sempre maggiore di canguri si avventura o addirittura si è spostata a vivere a ridosso delle città dopo che i devastanti incendi del 2020 hanno distrutto i loro habitat naturali, lasciandoli senza cibo né casa.

I residenti di South West Rocks ne chiedono l’abbattimento, lamentando il fatto che gli animali, spesso aggressivi e spinti dalla fame, fanno capolino nei parchi, nei cortili e nei campi da golf. 

Dal canto loro, i canguri attaccano se si sentono minacciati o se sono spaventati. Una convivenza difficile, che potrebbe mettere a rischio la vita umana e quella degli animali.

Fonti di riferimento: 7news

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook