Immagini sorprendenti: una scimmia sembra praticare la respirazione bocca a bocca a un’altra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E' accaduto nella Riserva di Gaborone, in Botswana. Qui il fotografo naturalista William Steel ha colto il momento condiviso tra due scimmie

Si china su di lei, dopo che l’animale era crollato a terra e ha praticato una sorta di respirazione bocca a bocca. E’ accaduto nella Riserva di Gaborone, in Botswana. Qui il fotografo naturalista William Steel ha colto il momento drammatico condiviso tra due scimmie.

I due cercopiteci raffigurati nell’immagine stanno facendo il giro del mondo. E’ lo stesso autore dell’immagine a descrivere l’incredibile scena a cui ha assistito, spiegando che apparentemente una delle scimmie stava praticando la respirazione bocca a bocca a una sua simile.

Ma l’apparenza, a volte, inganna. E’ chiaro che i cercopiteci non hanno competenze mediche né tantomeno sanno praticare la rianimazione ma la foto racconta un’altra storia e la respirazione bocca a bocca non c’entra nulla.

La scimmia che si trova in piedi infatti sta solo approfittando del fatto che la femmina sia sdraiata per accoppiarsi. Si è trattato inoltre di un “incontro” consenziente visto che la femmina, secondo il racconto del fotografo,, si era volutamente sdraiata per attirare l’attenzione di un esemplare maschio, che poi prontamente è arrivato. William, 28 anni, ha spiegato:

“In modo drammatico, la scimmia femmina è caduta a terra, con entrambe le gambe e le braccia aperte. All’inizio, non riuscivo a capire cosa stesse succedendo, ma quando ho preso in mano la mia macchina fotografica, un’altra scimmia è arrivata afferrando la scimmia sul pavimento per la bocca e apparentemente somministrando la respirazione bocca a bocca.”

Ma lungi dall’avere urgente bisogno di ossigeno, William sospetta di aver assistito a un comportamento differente, una richiesta di attenzione da parte della femmina.

Non è, peraltro, la prima volta che succede. Anche in passato sono state documentate scene di scimmie intente a praticare quelle che sembrano proprio essere delle manovre di rianimazione.

 

Fonti di riferimento: DailyStar

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook