Scoperta “Toadzilla”, il rospo femmina gigante: è sei volte più grande della media (ma è finita male)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ribattezzato “Toadzilla”, l'anfibio di sesso femminile pesa 2,7 kg e batte il primato stabilito da un rospo domestico in Svezia, del peso di 2,65 kg

Ha battuto il Guinnes World Record come rospo più grande del mondo per il suo peso: 2,7 kg, ma purtroppo Toadzilla (il nome con cui è stato ribattezzato l’anfibio) è stato soppressa perché considerato una specie invasiva.

La storia. Un rospo delle canne (Rhinella marina) era stato trovato in una foresta pluviale dell’Australia settentrionale, un anfibio di sesso femminile sei volte più grande di un rospo medio. Il suo peso? 2,7 kg perché secondo gli esperti per anni si era nutrito di insetti, rettili e piccoli mammiferi. Come dicevamo, l’animale era stato ribattezzato Toadzilla (“toad” in inglese significa rospo) dagli increduli ufficiali della fauna selvatica che l’avevano scoperta.

Toadzilla era stata catturata e pesata. In quel momento i ranger avevano notato che l’anfibio superava il primato di rospo più grande del mondo, stabilito in Svezia nel 1991 dal rospo domestico Prinsen, che pesava 2,65 kg.

 

“Sembrava un pallone da calcio con le zampe, non avevo mai visto un esemplare così grande”, ha dichiarato Kylee Gray, la ranger che lo ha trovato. I rospi delle canne normalmente possono raggiungere una dimensione di circa 15 cm, quindi immaginate la sorpresa.

Ma purtroppo per la povera Toadzilla non c’è stato un lieto fine. Dopo la cattura le è stata praticata l’eutanasia perché in Australia i rospi delle canne sono specie invasive che minacciano diverse altre specie endemiche. I rospi, arrivati in Oceania solo nel 1935, non hanno predatori naturali e producono danni enormi nei confronti della fauna autoctona e delle colture. Attualmente si stima che la popolazione dei rospi nel Paese si aggiri attorno ai due miliardi di esemplari. Il corpo di Toadzilla verrà donato al Queensland Museum.

Fonte: Queensland Environment

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook