Juan Carrito è finalmente libero! L’orso marsicano è tornato tra le sue montagne

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il famoso orsetto marsicano Juan Carrito è stato liberato dopo 3 settimane trascorse nell'area faunistica di Palena. L'orso era stato catturato e spostato in quest'area delimitata e controllata il 6 marzo, ma adesso riassapora la libertà nella natura incontaminata

La notizia che tanto attendevamo è finalmente giunta: Juan Carrito è stato liberato nelle ultime ore dopo quasi un mese trascorso nell’area faunistica di Palena, in provincia di Chieti, dove l’orso marsicano più famoso di sempre era stato portato per essere “rieducato ad una vita da orsi”, lontano dai centri abitati, dai cani e naturalmente dall’essere umano. Il plantigrado è stato rilasciato in una zona considerata sicura per lui.

L’orsetto marsicano del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise era stato catturato domenica 6 marzo e portato nell’area circoscritta del Parco Nazionale della Maiella dove, per 3 settimane, è monitorato h24 dagli esperti grazie ad un sistema di videosorveglianza e non ha incrociato alcun essere umano.

Quella di Palena doveva essere però una sistemazione temporanea ed infatti ora si può dire che lo è stata a tutti gli effetti poiché Juan Carrito è ora libero tra le montagne, nella natura immensa, anche all’intervento di LNDC Animal Protection che ha condiviso sulla sua pagina la lieta notizia.

Juan Carrito aveva fatto a lungo parlare di sé, essendosi intrufolato nei paesini limitrofi, avendo passeggiato alla stazione di Roccaraso e poi giocato con un cane padronale, senza mai mostrare comportamenti aggressivi. Tuttavia questi eventi non sono nella natura di un orso che, attratto dai rifiuti a cui si ha facilmente accesso, si avvicina alle aree abitate, correndo tanti rischi.

Adesso che la sua reclusione è terminata, ci auguriamo che Juan Carrito possa vivere serenamente la sua libertà nel suo habitat naturale.

Fonte: LNDC/Facebook

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook