Proteggi il tuo gatto dal caldo eccessivo con questi trucchi e accorgimenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quando fa troppo caldo è indispensabile tenere il proprio gatto al fresco per evitare problemi di salute non graditi. Ecco qualche consiglio e accorgimento per far sì che tu e il tuo felino possiate godervi l'imminente stagione estiva senza alcuna preoccupazione

Libera Terra

L’estate è una stagione amata da molti, ma le temperature elevate e l’afa rendono difficile ai nostri animali domestici godersi questo periodo dell’anno così soleggiato.

Se tuttavia i cani trovano sollievo dalla calura estiva lanciandosi, ad esempio, in mare o in un lago, per i gatti, che l’acqua non l’amano, rinfrescarsi può essere complesso.

Per il tuo felino ci sono però tante precauzioni che puoi prendere per affrontare il caldo eccessivo partendo proprio dalla tua abitazione. Eccone alcune:

Rinfrescalo congelando una bottiglietta d’acqua

Metti nel congelatore una bottiglietta d’acqua, avvolgila poi in un asciugamano e posiziona quest’ultimo nella cuccia del tuo gatto o nel luogo in cui si distende più spesso. Questo lo aiuterà ad abbassare la sua temperatura corporea.

Mantieni il tuo gatto idratato

Disponi in casa qualche ciotola d’acqua in più. Questa evapora con il caldo e se sbadatamente dovessi dimenticarti di cambiarla, scongiurerai il pericolo che tuo gatto rimanga senz’acqua, non potendosi abbeverare.

Visto che la maggior parte dei felini preferisce l’acqua corrente, potresti anche valutare l’acquisto di una fontanella per gatti.

Evita le ciotole di plastica

Scegli ciotole in vetro, ceramica o in metallo. Quelle in plastica sono sconsigliate perché alterano il sapore dell’acqua e degli alimenti e potrebbero rilasciare sostanze chimiche dannose per il tuo animale.

Solleva la cuccia

A meno che il tuo pavimento non resti fresco durante le stagioni calde è consigliabile preferire una cuccia rialzata nelle giornate più afose.

Crea zone d’ombra in casa

Cerca di ombreggiare la tua abitazione utilizzando sapientemente le piante d’appartamento. Queste possono essere un ottimo aiuto per proteggere il gatto dal sole e dal caldo, ma assicurati che le piante non siano tossiche per gli animali da compagnia.

Qui trovi alcune piante sicure per cani e gatti per rendere la tua casa più verde senza correre rischi.

Fai arieggiare l’ambiente

Assicurati che in casa il ricambio d’aria sia frequente per evitare che si crei una cappa di calore. Sia che tu utilizzi ventilatori o meno, è importante aprire le finestre e far circolare aria fresca per almeno 20 minuti. Tutta la famiglia umana e non ne trarrà sollievo.

Evita se possibile l’aria condizionata. I condizionatori possono provocare nel gatto raffreddamento e influenza.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook