Gli scatti esilaranti del fotografo che immortala cani e gatti che assomigliano ai loro proprietari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gerrard Gethings è un fotografo inglese appassionato al mondo animale che si diverte a trovare le somiglianze tra cani, gatti e i loro rispettivi proprietari. E i suoi progetti fotografici sono diventati dei memory game di successo.

“Tale cane, tale padrone” recita un famoso detto e in alcuni casi è davvero così. E a proposito di somiglianze tra cani e proprietari, sapevate che esiste persino un gioco da tavolo (disponibile anche su Amazon) dal titolo Do You Look Like Your Dog? Si tratta di un esilarante memory game, realizzato con le immagini di Gerrard Gethings, un fotografo inglese appassionato al mondo animale che si diverte a trovare le somiglianze tra cani, gatti e i loro rispettivi proprietari. I suoi coloratissimi scatti sono molto apprezzati sui social e proprio in questi giorni alcuni dei suoi lavori saranno esposti nel museo Fotografiska di Stoccolma e al Walloon Life, in Belgio.

Il progetto fotografico Do You Look Like Your Dog? 

Gerrard Gethings vive e lavora a Londra. Nel 2017 ha dato vita al progetto Do You Look Like Your Dog?. Per circa un anno ha immortalato coppie di cani e padroni per il memory game che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo. Ma fotografare i cani è molto più difficile di quanto si pensi.

“Scattare foto di animali è complicato in quasi tutti i modi. Non ne ho mai incontrato uno con il minimo interesse per la fotografia” ammette il fotografo.

Ecco alcuni dei suoi scatti, inseriti anche nel gioco da tavolo:

Il progetto fotografico Do You Look Like Your Cat?

Dopo il successo del progetto fotografico dedicato alle somiglianze tra cani e rispettivi padroni, Gerrard Gethings ha deciso di replicare anche con i gatti. Come accaduto qualche anno fa, anche la serie di scatti dedicata ai felini è diventata un simpaticissimo memory game. 

E le foto del progetto sono una più divertente dell’altra:

Ma Gerrard Gethings non è il primo a realizzare servizi fotografici di questo genere. Alcuni anni fa vi abbiamo raccontato  il progetto Underdog del fotografo svizzero Sebastian Magnani che, usando Photoshop, ha letteralmente calato i cani nei panni dei loro padroni. 

Fonte: Instagram/gerrardgethings.com

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook