Mille euro per trovare chi ha lanciato petardi su Rossini, il gatto-mascotte di Rovigo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si cercano ancora i colpevoli di questa violenza deplorevole, avvenuto in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno

La ricetta del porridge senza cottura

L’episodio deplorevole, avvenuto in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno, non ha ancora colpevoli

A Rovigo vive una speciale mascotte, adorata e coccolata da tutta la comunità cittadina, super social grazie anche ad una pagina Facebook dedicata: è un dolcissimo micione rosso di nome Rossini. Purtroppo però, malgrado sia molto amato in città, il gatto è stato oggetto di una terribile violenza consumatasi la notte di Capodanno: alcuni petardi sono stati sparati contro il gatto che, spaventatissimo ma per fortuna non ferito, ha trovato riparo presso un’enoteca della città.

L’azione ha tutto l’aspetto di una bravata messa in atto da ragazzini, ma non si conosce ancora il volto e l’identità di chi ha aggredito Rossini. Per questo l’associazione animalista Centopercento Animalisti ha messo a disposizione una taglia del valore di 1.000 euro per chiunque possa fornire informazioni utili a conoscere gli autori di questa barbara azione: secondo gli attivisti dell’associazione, infatti, le autorità locali finiranno per sottovalutare il reato e non si impegneranno attivamente nel cercare i colpevoli.

Se dei ragazzini compiono certi gesti, sicuramente la colpa va attribuita ai genitori che sono stati latitanti con l’educazione, tuttavia, la faccenda non cambia e i responsabili devono essere individuati – affermano dall’associazione. – Dubitiamo nelle indagini di chi dovrebbe almeno tentare di farle, diranno è solo un Gatto, sottovalutando che quei piccoli criminali potranno un domani prendersela con un senzatetto, il nostro Movimento mette a disposizione una taglia di 1000 euro per chi darà indicazioni utili per risalire ai responsabili.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Facebook

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook