Festa del gatto: una carezza in più per la giornata dei mici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi, 17 febbraio, è la Festa del gatto, nata per celebrare uno degli animali domestici più amati di sempre.

Buffi, ma anche eleganti. Permalosi, ma incredibilmente affettuosi. Chi sono? Semplice i gatti! Parliamo di loro perché il 17 febbraio, è la Festa del gatto, nata per celebrare uno degli animali domestici più amati di sempre. Ecco perché fare una carezza e una coccola in più nella giornata dei mici!

Come è nata l’idea di una giornata ad hoc? Nel 1990 la signora Oriella del Col, rispose a un referendum indetto dalla giornalista Claudia Angeletti per scegliere il giorno da dedicare all’amato felino sulla rivista Tuttogatto.

Propose come data simbolica proprio il 17 febbraio per varie motivazioni, come spiega anche Wikipedia. Febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, spiriti liberi ed anticonformisti proprio come i gatti, ed è definito popolarmente “il mese dei gatti e delle streghe”.

L”anagramma del numero romano 17, che da XVII si trasforma in “VIXI”, ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”, ha dato a questa data la sua cattiva fama. Ma non è così per il gatto che, per leggenda, vanta la possibilità di vivere altre vite. Il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”.

Ecco perché festeggiamo il 17 febbraio

E come celebrare i nostri mici se non facendoci stringere il cuore da questi birboni? Indipendenti, dolci, ribelli, dispettosi, vanitosi. In una sola parola: gatti. Amarli è facile!

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Basilio Petruzza ha conseguito la laurea triennale in Lettere, indirizzo Musica e Spettacolo, e la laurea magistrale in Dams, indirizzo Teatro-Musica-Danza. È uno scrittore e blogger, ha pubblicato due romanzi e ha un blog.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook