Elefanti devastano una piantagione di banane, lasciando in piedi solo la pianta in cui si trovava un nido con pulcini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La grandezza dei pachidermi non si misura soltanto dal loro aspetto fisico, ma anche dalla loro intelligenza e sensibilità.

La grandezza dei pachidermi non si misura soltanto dal loro aspetto fisico, ma anche dalla loro intelligenza e sensibilità, infatti sono animali notevoli capaci di aiutare altre specie e non solo.

Una lezione di empatia e amore da parte dei nostri amici pachidermi. Un gruppo di elefanti selvatici ha raso al suolo una piantagione di banane in un villaggio nello stato del Tamil Nadu, nel sud-est dell’India, ad eccezione di una pianta, quella che aveva un nido con dei pulcini appena nati su un grappolo di banane, secondo i media locali.

In un video condiviso recentemente su Twitter da Susanta Nanda, che lavora nel Servizio Forestale dell’India, possiamo osservare le condizioni in cui gli elefanti hanno lasciato la zona, e in mezzo alla piantagione devastata la pianta intatta con il nido degli uccelli illesi.

“Questo è il motivo per cui gli elefanti sono chiamati giganti gentili. Hanno distrutto tutte le banane tranne quella con un nido. La straordinaria natura di Dio”, ha scritto.

Senza dubbio gli elefanti sono animali straordinari, convivono in gruppi e, come abbiamo visto, sono in grado di aiutare e rispettare gli animali. Non solo, mostrano anche dolore quando un membro della famiglia muore. Di recente vi abbiamo raccontato su come l’elefante africano sia sull’orlo dell’estinzione. Immaginare un mondo senza di loro sarebbe devastante.

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook