L’elefante sta per morire, un uomo pratica una rianimazione straziante saltando su e giù sul suo petto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Storia a lieto fine per questa mamma elefante e per il suo piccolino. Entrambi hanno rischiato di non farcela, ma sono salvi grazie ai soccorsi. L'elefantessa, svenuta per lo stress, è stata rianimata grazie alle operazioni salvavita di un team di medici veterinari

Incredibile doppio salvataggio nel Parco nazionale Khao Yai, in Tailandia, dove una mamma elefante e il suo piccolo sono rimasti incastrati in una grande caditoia in una vicenda più che aggrovigliata.

Il cucciolo di elefante di circa un anno è stato il primo a finire nel foro di drenaggio. Da quel momento la sua mamma ha presidiato il luogo per proteggere l’elefantino, senza mai lasciare che qualcuno si avvicinasse alla sua creatura in difficoltà.

Per questo motivo l’unica soluzione è stata sedare il pachiderma che, però, per via dell’anestesia è finito per metà proprio nel fosso dove si trovava il suo elefantino, rischiando di schiacciarlo. Sarebbe potuta essere una tragedia nella tragedia se non si fosse intervenuti subito.

Per via della mole dell’elefantessa le operazioni sono state complesse e sono durate più di 3 ore sotto la pioggia battente. Sul posto sono giunti i veterinari del Wildlife Conservation Division della provincia di Nakhon Nayok e tanti soccorritori volontari. 

Si è provato di tutto per tirar fuori il pachiderma nel più breve tempo possibile. In quelle condizioni non avrebbe resistito ancora per molto.

Con uno spessissimo laccio ancorato a una scavatrice l’elefantessa è stata spostata dal fosso, ma è poi svenuta. Provvidenziale è stata la straziante rianimazione effettuata da un medico veterinario. L’esperto ha saltato su e giù sul corpo del pachiderma per rianimarlo.

elefantino tailandia

@Reuters

Intanto altri operatori hanno creato una via di fuga per l’elefantino, che si è subito precipitato dalla sua mamma. Sarà stata la rianimazione ma sicuramente anche la presenza del suo piccolo sano e salvo a far riprendere i sensi a mamma elefante.

Dopo essersi finalmente ricongiunti l’elefantessa si è alzata sulle zampe e ha coccolato il suo piccolo. Mamma e figlio si sono allontanati insieme nella foresta.

È stato uno dei salvataggi più memorabili che abbiamo fatto, ha dichiarato Chananya Kanchanasarak, veterinaria del Parco nazionale di Khao Yai. E infatti solo memorabile e straordinario si può definire questo soccorso.

Fonte:ส่วนอนุรักษ์สัตว์ป่า Wildlife Conservation Division/Facebook

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook