Rischiava di perdere una zampetta, ma i veterinari salvano il cucciolo di diavolo della Tasmania

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I veterinari del Bonorong Wildlife Sanctuary di Hobart, Australia hanno salvato una cucciola di diavolo della Tasmania.

Grazie alle cure dei veterinari, un cucciolo di diavolo della Tasmania ha sventato il rischio di perdere la zampa, tornando così in libertà.

Sembrava non ci fossero più speranze per Clownfish, una cucciola di diavolo della Tasmania arrivata con una grave lesione alla zampa anteriore destra al Bonorong Wildlife Sanctuary di Hobart, Australia.

La piccola era stata trovata dalla squadra di salvataggio della fauna selvatica di Bonorong durante una delle ispezioni, che vengono eseguite per monitorare la salute della specie, sull’Isola Maria.  La zampa della cucciola era completamente scorticata, un infortunio che ha fatto rischiare a Clownfish l’amputazione dell’arto e di conseguenza una vita in cattività.

Il team di veterinari si è immediatamente messo al lavoro non appena la cucciola è arrivata al Santuario. Dopo averla messa in anestesia totale, i medici l’hanno sottoposta a un controllo sanitario approfondito, così da esaminare il problema.  con tutta la perizia necessaria.

La zampa ha richiesto un bendaggio e un monitoraggio costante, per assicurare che rimanesse pulita e asciutta. Più volte nel corso di una settimana, Clownfish è stata portata al Wildlife Hospital per farsi cambiare la benda e pulire la ferita.

I diavoli della Tasmania sono molto lontani dalla rappresentazione che ne danno i cartoni animati, non sono rumorosi e distruttivi, anzi l’opposto! Per natura, questi animai sono timidi e sfuggenti, il che ha reso difficile per la squadra di Bonorong monitorare Clownfish. Nel recinto dove ha vissuto nei due mesi di degenza, il team ha posizionato una telecamera notturna per monitorare il progressi della piccola. La zampa  è stata osservata di settimana in settimana, al fine di valutarne la guarigione. Dopo due mesi dal suo arrivo al Bonorong Wildlife Sanctuary, finalmente Clownfish è stata rimessa in libertà!

La piccola è stata trasportata in sicurezza nel suo habitat e, quando la porta del trasportino è stata aperta, Clownfish si è precipitata fuori ed è corsa di nuovo verso la sua vita nella natura.

Buona fortuna Clownfish!

Fonte: Bonorong 

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook