6 cuccioli di lupo rosso a rischio estinzione sono nati in natura, è la prima volta in 4 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cresce la speranza per la conservazione della specie del lupo rosso in America dopo che una cucciolata di sei piccoli è stata avvistata allo stato brado una settimana fa. Si tratta di un animale a rischio estinzione che il Governo statunitense sta cercando di proteggere con programmi speciali

Sta per finire investito, la mamma lo salva

All’interno dell’Alligator River National Wildlife Refuge, nella Carolina del Nord, sei piccoli di lupo rosso Canis rufus sono venuti al mondo non molto tempo fa e sono stati trovati, con grandissimo stupore, dai ranger del parco che tutelano le specie qui presenti.

Si tratta di una nascita inaspettata di 4 femmine e 2 maschi che non avveniva da quattro anni, da quando nel lontano 2018 una femmina aveva dato alla luce quattro esemplari di lupo rosso, ma in cattività. I piccoli sono nati in natura e sono i figli dei due esemplari, madre 2225 e padre 232, reintrodotti nell’habitat anni fa.

Il lupo rosso è inserito nella lista rossa del IUNC come una specie dal rischio di estinzione critico, essendo il numero delle sue popolazioni calato a picco in tutto il mondo intorno alla seconda metà del Novecento.

Nel 1967 il lupo rosso comparve nell’elenco del Endangered Species Preservation Act che convinse il Governo americano a disporre urgentemente un programma di riproduzione in cattività per salvare in extremis la specie, restringendo la sua area di diffusione in Texas e Louisiana per poterne monitorare il numero.

Visto che però la caccia intensiva e la distruzione dell’habitat naturale continuarono imperterrite a decimare le popolazioni che ancora si potevano avvistare in natura, il lupo rosso fu dichiarato estinto nel 1980.

Si proseguì così solamente negli zoo aderenti al progetto e si riuscì a portare il numero degli esemplari da 14 a 241. Di questi, alcune cucciolate furono reintrodotte in quel poco che restava del loro habitat e nel 2012 si contavano 120 lupi rossi in natura, di cui 89 seguiti con collare radio.

Dopo l’iniziare successo, la popolazione è diminuita di nuovo drasticamente. Secondo le stime del Red Wolf Recovery Programil programma di salvaguardia della specie del U.S. Fish & Wildlife Service – oggigiorno vi sarebbero solamente 15-17 lupi rossi allo stato brado. Un numero così ridotto che spaventa a dir poco.

Ecco perché la cucciolata appena nata è un faro nel buio, un segno di speranza per la tutela negli anni a venire di questa specie così minacciata dall’essere umano.

Fonte: Red Wolf Recovery Program/Faebook

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook