Cavallo che trasporta una sposa si accascia a terra per il grande caldo a Palmi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A causa delle elevate temperature registrate e dalla grande fatica, il cavallo che trasportava una sposa ha avuto un malore

La sposa arriva a cavallo, tra la gente che osserva. Ormai manca poco alla chiesa ma il povero animale è stremato, fa troppo caldo, e si accascia al suolo trascinando con sé la malcapitata donna.

Una vicenda accaduta nei giorni scorsi a Palmi, in provincia di Reggio Calabria dove a causa delle elevate temperature registrate e dalla grande fatica, il cavallo che trasportava una sposa ha avuto un malore.

A denunciare l’accaduto è stato Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape) che ha postato su Facebook il filmato, diventato purtroppo virale. Nel video si vede chiaramente che il cavallo arranca, è stanco, avanza lentamente fino a quando proprio n0n ce la fa e stramazza al suolo.

Siamo davanti all’ennesimo sfruttamento di esseri innocenti a scopo di pura spettacolarizzazione. Ricordiamo che l’asfalto nella stagione estiva raggiunge di media 50 gradi e nei picchi più elevati arriva ai 100. Una vera tortura per animali nati per stare liberi in natura dove questi sbalzi di temperatura non esistono. Troviamo inaccettabile denunciare l’ennesimo sfruttamento, che a nostro dire, può prefigurare il reato di maltrattamento come sancito dall’art. 544-ter del codice penale. Auspichiamo che le autorità preposte intervengano su quanto accaduto e vietino questa pratica retrograda che comporta unicamente sofferenza. Dopo questo ennesimo scempio sollecitiamo il legislatore ad accelerare la modifica dell’art. 70 del codice della strada che prevede la dismissione della trazione animale. Confidiamo che politica si impegni in maniera trasversale, come già più volte c’ha promesso, affinché questa tortura rimanga un retaggio del passato, dice Sidoli

Qui il video:

Fonti di riferimento: Rinaldo Sidoli/Facebook

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook