Un ciclista trova dei cuccioli abbandonati e li mette in salvo nella sua maglia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Brasile: questo ciclista mette in sicurezza i cuccioli che ha incontrato durante gli allenamenti in bici, togliendoli dalla strada

Un ciclista professionista brasiliano, Thyago Costa Silva, ha messo in salvo dei cuccioli abbandonati incontrati per puro caso mentre si stava allenando. Come? Trasportandoli in tutta sicurezza all’interno della sua maglia tecnica. 

Silva non poteva immaginarsi che durante uno dei suoi allenamenti con un amico si sarebbe imbattuto in una cucciolata che qualcuno aveva abbandonato in un’area sperduta, condannandoli a morte certa. 5 cuccioli di cane erano stati lasciati in un fosso profondo scavato lontano dal paese dove nessuno avrebbe potuto trovarli, ma per fortuna così non è stato. La sorte ha riservato loro un futuro diverso perché il ciclista passava proprio di lì e li ha notati immediatamente.

Silva non ha potuto fare a meno di fermarsi e di dare da bere ai cinque piccoli per poi portarli via da quel luogo isolato, pedalando con i cuccioli addosso per 12 miglia in direzione casa. Il ciclista ha infatti accolto i cagnolini nella sua abitazione e si è preso cura di loro, trovandogli una buona adozione.

Non è stato difficile nel loro caso trovare una famiglia adottante, ma Silva si è assicurato personalmente che i cuccioli fossero in buone mani e potessero intraprendere ora una vita degna di essere chiamata tale che, iniziata nelle difficoltà, ora si è conclusa nel migliore dei modi.

La vicenda ha riempito di gioia il ciclista che, allo stesso tempo, ha colto l’occasione per lanciare un messaggio chiaro ai suoi followers, denunciando l’accaduto e chiedendo loro chi farebbe mai una cosa del genere nei confronti di un essere vivente cinque in questo caso. Il fenomeno del randagismo è una piaga sociale in Brasile che conta quasi 3 milioni di cani randagi in tutto il paese, ma che enti e volontari provano a debellare, sensibilizzando la popolazione locale, proprio come ha fatto Thyago Costa Silva con questa vicenda che l’ha interessato personalmente.

Fonte: Thyago Costa Silva

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook