Perché prima di uscire a spasso con il cane devi appoggiare il dorso della mano sull’asfalto per 10 secondi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una piacevole passeggiata può diventare un incubo per i nostri amici a quattro zampe se sono costretti a camminare sul cemento caldo. Quando li portiamo a passeggio ricordiamoci di assicurarci che l'asfalto non sia rovente per scongiurare il rischio ustioni.

Quando fa caldo fare una passeggiata in strada può trasformarsi in una tortura per i nostri amici a quattro zampe, che in questo modo sono più esposti anche ai pericolosi colpi di calore. In tanti ancora sottovalutano gli effetti dell’asfalto che diventa bollente nelle giornate di primavera inoltrate e in quelle estive. A chi piacerebbe camminare a piedi nudi su una strada rovente? Ovviamente a nessuno. Bene, anche per i cani si tratta di un’esperienza traumatica, anche se loro non possono esprimere il loro dolore con le parole.

Ricordiamoci che i nostri pelosetti non indossano scarpe. I loro cuscinetti sono particolarmente delicati e il cemento caldo può provocare ustioni molto dolorose e lesioni (che possono portare anche a infezioni).

Quando fuori c’è una temperatura di 30°C quella dell’asfalto può raggiungere persino i 55°C (anche se si tratta di un dato approssimativo, visto che ci vorrebbe un apposito termometro per calcolarla). Possiamo solo provare a immaginare quello che prova il nostro cane mentre passeggia o, ancora peggio, quando corre.

asfalto caldo cani

@greenMe

Come evitare che il nostro amico a quattro zampe si ustioni

Cosa possiamo fare per proteggere il nostro cane nelle giornate più calde? Per evitare che il nostro pelosetto si scotti è fondamentale seguire alcuni accorgimenti. Ecco quali:

  • Toccare con il dorso della mano l’asfalto prima di uscire, lasciandolo per circa 10 secondi, in modo da accertarsi che non sia bollente
  • Non uscire nelle ore più calde della giornata (tra le 12 e le 17)
  • Preferire i parchi e le zone con alberi o all’ombra rispetto alle strade o ai marciapiede esposti al sole
  • Mantenere il proprio cane idratato, facendolo bere spesso
  • Fare qualche sosta durante la passeggiate per accertarvi che il vostro amico a quattro zampe stia bene

Seguire questi consigli a noi non costa niente, ma agli animali può fare un’enorme differenza. In questo modo scongiurerete il rischio di ustioni e non provocherete inutili sofferenze al vostro cane, che ringrazierà!

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook