Le 10 razze di cani più vulnerabili e che richiedono più cure veterinarie di tutte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ci sono delle razze più predisposte di altre a sviluppare malattie e che necessitano di più controlli veterinari. Ecco quali sono

Ci sono delle razze più predisposte di altre a sviluppare malattie e che necessitano di più controlli veterinari. Ecco quali sono

Avere un animale domestico, specialmente se si tratta di un cane, è meraviglioso, ma anche un impegno dispendioso in termini di tempo e denaro se si considerano tutte le spese veterinarie, l’acquisto di farmaci, di alimenti specifici per la sua dieta e la cura in generale.

Ci sono poi fattori da tenere in considerazione come ad esempio la razza del cane poiché per natura vi sono alcune razze più predisposte di altre ad ammalarsi e ad aver bisogno frequentemente di visite di routine dal veterinario.

Se stai pensando di adottare un cane, devi essere consapevole che queste razze canine sono le più esposte al rischio di sviluppare malattie.

Bassett Hound

bassett hound

@maryswift/123rf.com

Così come gli adorabili bassotti, i Bassett hound soffrono spesso di problemi alla colonna vertebrale per via della loro conformazione, ma possono contrarre anche facilmente infezioni alle lunghe orecchie che penzolano, così come infiammazioni e malattie agli occhi. Obesità e ipotiroidismo sono anche disturbi molto comuni in questa razza che necessita perciò di controlli periodici dal vet.

Cocker Spaniel

cocker spaniel

@izanbar/123rf.com

Il dolcissimo e agile Cocker spaniel è una razza è soggetta a malattie genetiche ereditarie come la nefropatia familiare, l’atrofia progressiva della retina e la displasia dell’anca. Oltre a ciò può soffrire di malattie cardiache, epilessia e problemi al fegato.

Carlino

carlino-razza

Il simpatico carlino ha delle caratteristiche che saltano subito all’occhio: viso schiacciato e muso molto corto e per questo soffre di sindrome brachicefala. Ciò lo espone di frequente a difficoltà respiratorie anche per via della trachea non correttamente sviluppata. Può facilmente contrarre malattie della pelle come la rogna e infezioni agli occhi. Questa razza, come il Bassett Hound, è inoltre incline all’obesità.

Pastore tedesco

pastore tedesco

@alex-ishchenko/123rf

Il Pastore tedesco è famoso per essere affetto da malattie genetiche quali la displasia dell’anca, condizione molto dolorosa per l’animale che però può essere trattata con esercizi e dieta, ed il glaucoma. Questa razza è predisposta a contrarre patologie virali, allo sviluppo di cataratta, cardiopatie e malattie della pelle e, così come il Rottweiler ed il Terranova, soffre di stenosi subaortica.

Bulldog

bulldog

@denalexx/123rf.com

Sia i Bulldog inglesi che i bulldog francesi condividono come i cugini carlini e altre razze simili i problemi che affliggono i cani brachicefali, ma anche problemi agli occhi, che sono tipici della razza, come il cherry eye “occhio a ciliegia”. Per via delle adorabili pieghe è soggetto non di rado a malattie della pelle. I Bulldog sono inoltre dei cani con un sistema immunitario molto sensibile, predisposto perciò ad allergie.

Labrador Retriever

evoluzione cane

@ olyamax/123rf.com

Il Labrador Retriever è una delle razze più amate da grandi e piccini, ma anche una delle più soggette a malattie. Purtroppo questo adorabile compagno di giochi tende a sviluppare il cancro di più di altre razze canine e questo vale sia il Labrador che il Golden Retriever. Questa razza può soffrire spesso di distrofia muscolare e displasia, disturbi agli occhi e sindrome della coda fredda.

Rottweiler

rottweiler

@grigory_bruev/123rf.com

Gli inconfondibili Rottweiler sono un’altra delle razze, come il pastore tedesco e il cocker, che soffre di displasia dell’anca, ma anche del gomito. Può inoltre sviluppare l’osteocondrosi del ginocchio o della spalla, una malattia ossea degenerativa, così come disturbi agli occhi come la deformità delle palpebre. I Rottweiler sono, come i Retriever, purtroppo molto predisposti a tumori. Tipica della razza è anche la stenosi subaortica.

San Bernardo

@tobkatrina/123rf.com

Questa gigantesco cane simbolo della Svizzera, paese dal quale deriva, ha una triste predisposizione al tumore alle ossa nonché a malattie cardiache. La razza è affetta da patologie quali la cardiomiopatia, ma anche la torsione dello stomaco e presenta spesso problemi agli occhi come l’ectropion. Per prevenire disturbi quale l’osteoporosi giovanile è opportuno seguire una dieta specifica, le cui carenze potrebbero indurre la malattia.

Barboncino Toy

barboncino toy

@rakijung/123rf.com

I Barboncini Toy sono la razza più piccola della famiglia dei Barboni e proprio per la loro minuta stazza – per l’appunto toy – tendono a soffrire di problemi articolari, ma anche di convulsioni e di collasso a causa del basso livello di zucchero nel sangue. Inoltre a differenza però degli altri Barboni, i Toy sono inclini a sviluppare calcoli alla vescica che vanno per forza rimossi tramite un intervento chirurgico.

Terranova

terranova

@rasigade/123rf.com

Oltre al San Bernardo, nell’elenco non poteva mancare un altro cane che difficilmente passa inosservato per via delle sue dimensioni: il Terranova. Questa razza soffre di problemi alle ossa e ai legamenti. Le malattie che colpiscono di più glie esemplari di Terranova sono la stenosi subaortica e la displasia dell’anca e delle ginocchia, patologie che possono essere ereditaria per questa razza. Il Terranova può andare inoltre incontro a problemi ai denti per via di una alimentazione sbagliata.

 

La razza oggi è un criterio per identificare un cane e le sue caratteristiche predominanti, ma non è un indicatore di quanto affetto il cane sappia darti rispetto ad uno “comune”, non di razza. Non esistono razze nel lessico dell’amore e per questo se desideri ardentemente un cane, dovresti seriamente pensare di adottarne uno (o più) senza pensare al suo pedigree. Ciò che conta è essere consapevoli che, qualunque sia la sua storia, la sua provenienza o la sua taglia, l’animale necessiterà di attenzioni, tempo e cure veterinarie.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo inoltre:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook