Da scarti tessili a coperte per cuccioli abbandonati, il progetto italiano che combatte gli sprechi e promuove l’inclusione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Insieme ai ragazzi con sindrome di Down nasce Blanket 4 Puppies, un progetto per ricucire il tessuto sociale e riscaldare i cuccioli.

Riutilizzare i rifiuti tessili per cucire e donare coperte ai cani abbandonati insieme ai ragazzi con sindrome di Down: nasce un progetto circolare per ricucire il tessuto sociale e riscaldare i cuccioli abbandonati.

Sapevate che solo l’1% dei rifiuti tessili al mondo viene riutilizzato in nuovi indumenti? Che in Italia meno di una persona con disabilità su tre ha un lavoro? e che con l’arrivo del freddo aumentano le richieste di coperte da parte dei canili e rifugi? Il meraviglioso progetto Blanket 4 Puppies arriva come un caldo abbraccio per contribuire ad affrontare queste tre problematiche.

Dagli scarti nasce la solidarietà e l’inclusione

progetto Kpet

©Blanket 4 Puppies | Kpet

Dagli scarti tessili industriali, ragazzi e ragazze con sindrome di Down cuciono coperte da regalare ai canili e ai rifugi italiani, rivalorizzando in questo modo ciò che le industrie gettano via per trasformarlo in solidarietà, aiutando cani e gatti in difficoltà a combattere il freddo e dimostrare come con creatività, impegno ed empatia, possa nascere un’economia circolare e solidale.

progetto inclusione sociale ed economia circolare

©Blanket 4 Puppies | Kpet

Blanket 4 Puppies è un progetto organizzato dalla start up Kpet  che ha lanciato un’ innovativa app di booking di servizi per animali, in collaborazione con l’associazione pistoiese Il Sole ADP Onlus. L’obbiettivo è aiutare persone con disabilità intellettiva ad acquisire maggiore autonomia e incrementare le opportunità di lavoro, contribuendo allo stesso tempo a nutrire la sensibilizzazione verso la cura degli animali all’interno di un contesto di economia circolare.

Come richiedere le coperte

canili e rifugi italiani

©Blanket 4 Puppies | Kpet

Per proteggere durante l’inverno gli animali senza casa, soprattutto i cuccioli e gli anziani più sensibili al freddo, una coperta potrebbe essere molto importante.  I rifugi e i canili italiani che dovessero avere bisogno di coperte possono fare richiesta attraverso il sito web o attraverso i social di Kpet. Un consulente vi contatterà per capire le esigenze di ogni struttura: coperte grandi, piccole, più pesanti, più leggere, in modo tale da offrire qualcosa di veramente utile evitando anche in questo caso gli sprechi.

Dalla lana al cotone, tutte le coperte sono diverse tra loro come anche i ragazzi che le lavorano, i cani che le ricevono, i gatti che le ricevano, però tutte fanno caldo e aiutano a superare l’inverno”, ci spiega in un’intervista Luca Freschi, fondatore della startup Kpet.

Francesco, Serena, Luca, Sara, Eugenio, Maria sono solo alcune delle persone che al momento fanno parte di Blanket 4 Puppies occupandosi della produzione delle coperte. Qui hanno trovato la giusta valorizzazione e grazie alla crescita veloce del progetto ben presto si attiveranno altri due centri di formazione e produzione. In questo modo la famiglia crescerà ancora di più, permettendo di rispondere in maniera più tempestiva alle richieste provenienti da tutta Italia.

donazione coperte canili

©Blanket 4 Puppies | Kpet

Con Blanket 4 Puppies abbiamo già spedito più di 1000 coperte, ora abbiamo adeguato sia la produttività che le partnetship per quanto riguarda la fornitura dei materiali, così nei prossimi due anni potremo arrivare a coprire tutto il fabbisogno dei canili italiani”, ci racconta Luca.

L’innovazione a favore dei nostri amici a quattro zampe

Blanket 4 Puppies non è l’unico bel progetto della Kpet. Parallelamente al lancio dell’app, la startup italiana si impegna a promuovere iniziative di impatto sociale che mettano al centro il benessere degli animali. Infatti per ogni transazione conclusa sulla piattaforma, Kpet effettua una donazione per finanziare la produzione e distribuzione delle coperte, la fornitura di cibo a rifugi ed associazioni o la manutenzione del motore di ricerca per adottare un nuovo amico peloso.

Blanket 4 Puppies, le coperte anti spreco che riscaldano la nostra società e i nostri amici pelosi.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook