Billy, l’hachiko italiano che da due mesi attende il suo amico, ricoverato per Covid-19

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una storia di amicizia che non può non ricordare quella di Hachiko. Sta accadendo in provincia di Pavia e il protagonista è Billy

Cane traumatizzato torna ad abbaiare

Lo aspetta paziente, da oltre due mesi. Attende con ansia il suo ritorno, fuori dalla porta di casa ma il suo proprietario è ricoverato a causa del Covid. Billy però sa che tornerà.

Il meticcio di due anni, vive nei pressi di Pavia. Da circa due mesi Marco, il suo amico umano di 55 anni, è ricoverato per Covid. Ma senza mai perdere la speranza, il suo fedele Billy ogni mattina torna al suo posto fuori dalla porta, trascinando con sé coperta e cuscino e aspetta che Marco ritorni. A raccontare questa bellissima storia è stato il quotidiano locale La Provincia Pavese, poi riportata da Ansa.

Ogni giorno, per due mesi, si è appostato. E presto finalmente potrà riabbracciarlo. L’uomo è stato trasferito in una clinica per la riabilitazione dopo un lungo ricovero anche in terapia intensiva:

“Mi manca molto. È un compagno insostituibile. Ancora un po ‘di pazienza e poi tornerò alla normalità. Non vedo l’ora di poter accarezzare di nuovo il mio Billy” ha detto l’uomo.

Una storia di amicizia che non può non ricordare quella di Hachiko.

Fonte di riferimento: Ansa

LEGGI anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook