Alano: 10 cose da sapere prima di adottarne uno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se stai valutando di adottare un Alano ci sono alcune cose che devi assolutamente sapere prima di accoglierlo in famiglia come ad esempio le sue caratteristiche peculiari che ti aiuteranno a capire a fondo il carattere e le esigenze di questa razza dalle dimensioni giganti

L’Alano è una razza magnifica e affasciante e non solo per la sua imponente stazza extra large. Questo cane dalle antichissime origini è un gigante buono, non a caso nel mondo è conosciuto come il “Grande” o “Grande Danese”. Seppure questa razza non condivida assolutamente nulla con la Danimarca né tantomeno con la Scandinavia, l’Alano è apprezzato da qualunque famiglia per il suo essere mansueto, ma molto dolce.

Scopriamo di più sulla razza di Scooby-Doo che, a differenza del famoso cane, non è affatto fifona, anzi. Ecco 10 cose da sapere prima di adottare un Alano:

Cresce molto in fretta

Un Alano è un cane imponente visto che raggiunge anche 1 metro di altezza come Zeus, l’Alano che detiene il record di cane maschio più grande del mondo. Così come il San Bernardo o il Rottweiler, il suo sviluppo è molto celere e senza accorgersene troppo si passa dall’avere un cucciolo di qualche settimana a un molosso che occupa tutto il divano.

L’Alano cresce infatti molto in fretta ecco perché è essenziale gestire correttamente la sua alimentazione e seguire i consigli dei veterinari. I cuccioli, ad esempio, non dovrebbero mai salire e scendere le scale, fare salti e stancarsi troppo nei primi 15-18 mesi.

Sì alle lunghe passeggiate, ma senza esagerare

Le passeggiate sono indispensabili per l’Alano, come per qualunque altro cane, ma attenzione a non esagerare. Per la socializzazione del cane e per mantenerlo sempre in forma si raccomandano camminate di 1 ora almeno una volta al giorno.

Fare jogging con un Alano è anche una buona idea poiché il ritmo dell’attività aerobica è quasi il suo naturale. Non strafare nei giorni troppo caldi poiché, nonostante l’Alano tolleri bene le temperature più alte, il colpo di calore è dietro l’angolo.

Ama la tranquillità

Sebbene l’Alano possa dare l’idea di un cane estremamente sportivo e anche molto vivace come un Dalmata, siamo proprio fuori strada. Questa razza è infatti molto equilibrata rispetto agli amici della Dalmazia e preferisce di gran lunga rilassarsi sul divano o sul letto in compagnia della sua famiglia.

Questo non significa che il cane non debba fare attività fisica, ma il comfort di casa sarà per lui sempre molto allettante.

È un ottimo cane da compagnia

L’Alano è un cane molto dolce e sensibile. Vuole essere sempre circondato dagli altri membri della famiglia, ma non si mette mai al centro dell’attenzione. La sua è piuttosto una gentile richiesta di partecipare al ménage familiare, ricambiando le attenzione che riceve con tanto amore.

Anche con chi non conosce è amichevole, tenendo ben alta la guardia per sorvegliare i suoi amati umani.

È protettivo

Nella storia questa razza era stata selezionata per la caccia e per guardia. Non è casuale che questo cane abbia una propensione a proteggere la sua abitazione e i suoi cari. Quando si tratta di badare alla famiglia, di controllarla e di allontanare eventuali minacce, l’Alano non delude mai. Del resto questo cane è un po’ l’ombra dei suoi proprietari, un’ombra che si fa sicuramente notare.

Non occorre per forza una casa grande

Per chi pensa che un cane di taglia gigante abbia bisogno di conseguenza di una casa altrettanto spaziosa sbaglia. Avere un giardino può essere di grande aiuto per alcune razze più esuberanti, ma non per l’Alano.

Certamente una abitazione microscopica renderebbe difficile la gestione di qualunque cane, ma l’Alano si adatta perfettamente a ogni spazio. In una casa l’elemento che non deve mai mancare è del resto l’amore.

Adora i bambini

L’Alano è un compagno di giochi eccezionale per i bambini e i ragazzi. È infatti giocherellone e vivace, ma mai invadente. Sa essere riservato ed equilibrato nella maggior parte delle situazioni, dimostrando un carattere buonissimo.

Viste le sue dimensioni è tuttavia sconsigliano lasciarlo da solo in presenza di bimbi assai piccoli.

La sua gestione è piuttosto facile

Come abbiamo detto, un Alano non ha chissà quali esigenze. È un cane tranquillo e la sua cura è alla portata di tutti. Il suo pelo corto non necessita di particolari toelettature e va spazzolato una volta a settimana, tutto qui.

Anche l’alimentazione non comporta problemi poiché un Alano mangia abbondantemente, ma le razioni devono essere ridotte.

È facile da educare

Un Alano può dare grandissime soddisfazioni quando si parla di educazione. Il cane è infatti molto intelligente, attento e adora imparare cose nuove. Apprende con facilità sin da cucciolo, rendendo le sedute di educazione piacevoli e divertenti.

La sua salute è cagionevole

Un aspetto che preoccupa molto i proprietari di Alano è la sua salute. Le taglie giganti, un po’ come le taglie grandi, hanno una aspettativa di vita più breve rispetto a cani di statura più piccola. Un Alano vive in media sugli 8 anni.

L’Alano è un cane sano, ma non longevo ed è predisposto a una serie di malattie. Oltre alle difficoltà legate alla rapidità dello sviluppo, un Alano tende a soffrire spesso di torsione dello stomaco e problemi congeniti alle palpebre.

Per saperne di più su altre razze canine leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook