I cani bagnini che hanno salvato la vita a 7 persone che stavano per affogare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In 7 stavano per affogare in mezzo al mare agitato, ma il personale del bagno è intervenuto con il valoroso aiuto di tre Labrador.

Pitture ecologiche e naturali per la casa

Primo salvataggio dell’estate per tre splendidi cani bagnini. È successo a Forte dei Marmi, dove il personale del bagno Le Dune è intervenuto insieme a tre splendidi Labrador per portare a riva un gruppo di sette giovani in balia delle onde.

Nonostante ci fosse mare agitato e bandiera rossa, e nonostante i bagnini li avessero avvertiti, i ragazzi si sono tuffati comunque in acqua all’altezza della spiaggia libera di Vittoria Apuana. Ma le fortissime correnti li hanno spinti lontano in un attimo, in una zona dove il mare diventa un vortice.

È stato allora che sono intervenuti subito due guardaspiaggia con il pattino e poi altri tre soccorritori accompagnati da tre bagnini speciali: i tre fantastici Labrador addestrati a buttarsi in mare per salvare vite umane, Brando, Calypso e Lizzy in coppia rispettivamente con Sandro Petrillo, Francesca Manzini e Luca Gaborin.

E così è stato: in un battibaleno, hanno aiutato a riportare sul bagnasciuga quei sette giovani imprudenti.

cani bagnini versilia

Foto

I bagnini intervenuti sono quelli della cooperativa Open Service del Bagno comunale di Ponente “Le Dune del Forte” che da cinque anni si occupano della sorveglianza anche nel tratto di spiaggia libera.

“Abbiamo dotato i bagnini di strumenti innovativi come Flotter e Rescue Tube, e ovviamente di collegamento radio”, spiega una delle socie, Antonella Ruggiero.

Dall’anno scorso la cooperativa collabora con la Sics (Scuola italiana cani salvataggio), di Firenze e il weekend in spiaggia ci sono sempre le unità cinofile. E, fortunatamente, c’erano anche loro: Brando, Calypso e Lizzy, i tre Labrador, in coppia rispettivamente con Sandro Petrillo, Francesca Manzini e Luca Gaborin.

Leggi anche:

I due Labrador eroi che hanno salvato papà e bimba dall’annegamento

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook