Occhi al cielo! Sopra Capitol Hill plana la rara civetta… di Harry Potter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un esemplare di gufo delle nevi, probabilmente una femmina, sta attirando birdwatcher e appassionati nei pressi di Capitol Hill, a Washington

La ricetta del porridge senza cottura

Un esemplare di gufo delle nevi (Bubo scandiacus), probabilmente una femmina, sta attirando birdwatcher e appassionati nei pressi di Capitol Hill, a Washington

Avvistamento più unico che raro, quello avvenuto nei giorni scorsi nel cielo di Washington, dove è stato visto volare un rarissimo esemplare di gufo delle nevi molto simile a Edvige, la civetta posseduta dal maghetto Harry Potter. Non solo si tratta di un animale raro e, purtroppo, in via di estinzione – anche il luogo dell’avvistamento è piuttosto insolito: il gufo delle nevi, infatti, è solito frequentare le zone artiche e le regioni più fredde del mondo – ecco perché vederlo volare proprio sopra il Campidoglio degli Stati Uniti ha destato non poco stupore.

A lanciare “l’allarme” è stato l’ambasciatore svizzero negli Stati Uniti, Jacques Pitteloud, che ha condiviso sul proprio profilo Facebook un’immagine del gufo: l’ambasciatore infatti, oltre ad essere impegnato nella diplomazia, è un appassionato di birdwatching e non perde occasione per condividere foto e video dei volatili che riesce ad immortalare con l’obiettivo della sua macchina fotografica. Dopo il primo avvistamento, avvenuto lo scorso 3 gennaio, ne sono seguiti diversi altri sui tetti dei luoghi del potere statunitense – dagli edifici del Senato alla Union Station fino a Capitol Hill. Numerosissimi birdwatcher e appassionati sono accorsi armati di binocoli e cannocchiali per non lasciarsi sfuggire l’occasione di osservare dal vivo un animale così raro e affascinante.

Il gufo delle nevi (Bubo scandiacus) presenta un piumaggio differenziato in base al sesso: i maschi sono caratterizzati da un piumaggio bianco (come quello del gufo dei film di Harry Potter), mentre le femmine – come quella avvistata a Capitol Hill – presentano un piumaggio marrone con striature più scure sul capo. Questo uccello si nutre di piccoli roditori artici chiamati lemming e non si sposta dal suo territorio se non nella stagione degli amori: l’esemplare avvistato a Washington potrebbe essere un giovane gufo alla sua prima migrazione che ha smarrito la sua rotta.

Il sorprendente avvistamento, tuttavia, deve ricordarci della preziosità di avere la possibilità di vedere dal vivo un animale fortemente minacciato dall’estinzione a causa di inquinamento e riscaldamento globale, ma anche dalle frequenti collisioni con veicoli e aerei: l’IUCN, infatti, inserisce anche il gufo delle nevi nel novero degli animali vulnerabili.

La diffusione geografica del gufo delle nevi (@ IUCN)

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Facebook

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook